In arrivo la prima eclissi del 2020, protagonista la Luna: spettacolo visibile anche dall’Italia

Il 10 gennaio la Luna sarà protagonista di un'eclissi penombrale, la prima di una serie in programma durante questo nuovo anno

MeteoWeb

Arriva la prima eclissi del 2020: il 10 gennaio la Luna sarà protagonista di un’eclissi penombrale, la prima di una serie di 4 (le successive saranno il 5 giugno, il 5 luglio e il 30 novembre) in programma durante questo nuovo anno.

Durante un’eclissi lunare totale, l’osservatore può vedere il nostro satellite assumere una colorazione rossastra mentre passa nel cono d’ombra della Terra. Durante un’eclissi penombrale, la luce del Sole viene bloccata solo dall’ombra “esterna” del pianeta, la penombra.
Le eclissi lunari si verificano quando la Luna attraversa l’ombra della Terra, durante la fase di plenilunio: non si verificano ogni mese perché l’orbita del satellite è inclinata rispetto a quella della Terra. Quando la Luna, la Terra ed il Sole si allineano, ne risulta l’eclissi, che, appunto, è parziale e penombrale quando l’allineamento non è del tutto preciso.

Il fenomeno astronomico in programma il 10 gennaio, visibile da Italia, Europa, Australia Asia, Africa, Canada atlantico e Alaska, durerà circa quattro ore: la Luna entrerà nella penombra alle 18:07, il “clou” dell’evento sarà alle 20:10, e l’uscita dalla penombra avverrà alle 22:12.
La Luna piena sorgerà in concomitanza al tramonto del Sole: quando la nostra stella tramonterà a occidente, a oriente si potrà osservare il sorgere della Luna, e dopo circa un’ora l’eclissi di penombra.
Forse non sarà un evento estremamente spettacolare, in quanto consisterà in un leggero calo di luminosità del disco lunare (non si tratta della più celebre luna rossa, l’eclissi totale di Luna) ma sarà comunque da non perdere, meteo permettendo.

Astronomia, gli eventi più importanti di Gennaio: si inizia subito con le stelle cadenti, poi arriva l’Eclissi della Luna del Lupo [INFO]