Australian Open: dopo il fumo degli incendi arriva il diluvio

Incendi in Australia: le precipitazioni potrebbero contribuire a migliorare le condizioni dell'aria

La seconda giornata di qualificazioni degli Open d’Australia è partita all’insegna dei problemi dell’aria inquinata dal fumo degli incendi: è stata sospesa e si è chiusa sotto una pioggia torrenziale. Le precipitazioni però sono state accolte con favore da organizzatori e tennisti, dato che potrebbero contribuire a migliorare le condizioni dell’aria.

In mattinata gli allenamenti erano stati interrotti e i match in programma rimandati a causa del fumo: quando la situazione è un po’ migliorata, consentendo l’inizio di qualche partita, è arrivato un forte temporale che ha costretto a interromperne diverse.