Dalla grande guerra tra Occidente e Oriente alla regina Elisabetta che potrebbe abdicare: le profezie di Nostradamus per il 2020

Secondo gli interpreti delle sue quartine l'astrologo aveva previsto l’inizio di una grande guerra tra Occidente e Oriente proprio per il 2020

MeteoWeb

Torna di nuovo in ballo lui. Nostradamus sembra essere una sorta di jolly al quale fare ricorso ogni volta in cui il mondo trema, vuoi per un terremoto, vuoi per una guerra imminente. E anche questa volta, dopo i disordini in Medio Oriente e lo scontro tra Iran e USA, la sua figura riemerge dal passato e aleggia profetica sul mondo moderno.

Nostradamus è da sempre uno dei personaggi più enigmatici della storia. Nato col nome di Michel de Nostredame nel 1503, in Francia, è stato astrologo, scrittore, farmacista e speziale. A renderlo noto ai più è stato soprattutto il libro “Le Profezie”, ovvero una raccolta di quartine in rima, considerate da molti delle vere e proprie previsioni del futuro. Secondo molti le quartine di Nostradamus hanno predetto molti eventi con un anticipo di secoli: tra i grandi eventi profetizzati la caduta di Napoleone, l’ascesa al potere di Adolf Hitler e gli attentati alle Torri Gemelle di New York nel 2011.

AP/LaPresse

E per l’anno 2020? Anche se è iniziato solo da pochi giorni, è probabile che Nostradamus possa avere azzeccato le profezie. Secondo gli interpreti delle sue quartine l’astrologo aveva previsto l’inizio di una grande guerra tra Occidente e Oriente proprio per il 2020. Sperando che si sia sbagliato, dagli ultimi eventi accaduti sul piano internazionale gli ingredienti pare ci siano tutti, purtroppo.  Secondo Nostradamus, o quanto meno secondo gli interpreti, potrebbe trattarSi di una disputa tra Stati Uniti e Cina, o un altro Paese orientale.

Ma non solo, perché pare che Nostradamus abbia profetizzato anche altro sul 2020: la Gran Bretagna dovrebbe avere un nuovo re proprio quest’anno. Non è chiaro però se, secondo le profezie, il reggente in corso – Elisabetta – si dimetta volontariamente o finisca la sua carica per morte. Quel che è certo è che a dicembre si è palesata la possibilità che la regina abdichi a favore del figlio, ma per ora non ci sono conferme da parte della famiglia reale.

E non finisce qui. Le profezie parlano anche della Corea del Nord, dove si dovrebbe verificare un cambiamento di potere e Kim Jong-un sarà messo al tappeto dopo le proteste di massa appoggiate dalla Russia. E poi, ancora gli Stati Uniti, che saranno devastati da un fortissimo terremoto che avverrà in California.

AFP/LaPresse

Sono solo profezie, ovvio, alle quali ognuno può dare il valore che ritiene più opportuno. Non si tratta di creare allarmismi, o di chiudersi in casa per evitare chissà quali catastrofici eventi. Si tratta, semplicemente, di avere una consapevolezza in più: nulla è eterno e nulla è scontato, e godere di ogni singolo momento può e deve essere l’unica possibile filosofia di vita.