Maltempo Campania: Monte di Procida chiede lo stato di calamità

Monte di Procida ha chiesto alla Regione Campania e alla Città Metropolitana di Napoli il riconoscimento dello stato di calamità naturale

MeteoWeb

L’amministrazione comunale di Monte di Procida ha chiesto alla Regione Campania e alla Città Metropolitana di Napoli il riconoscimento dello stato di calamità naturale, in seguito all’ondata maltempo che ha colpito larga parte del territorio comunale.
Redatto un dossier con i danni provocati dal forte vento e dalle mareggiate che hanno flagellato i tratti di costa: distrutte strutture di stabilimenti balneari tra Torregaveta e Miliscola, danni ingenti al porto turistico di Acqumorta, problemi alle condutture di acqua potabile per le isole, al depuratore comunale e alla pubblica illuminazione.
Tenendo in conto anche i danni per il maltempo di novembre, le stime provvisorie si aggirano sui 500mila euro.