Aeronautica Militare, le previsioni meteo per i prossimi giorni: alta pressione, gelate e banchi di nebbia

Le previsioni meteo per oggi 9 Gennaio 2020, e per i prossimi giorni, fino a mercoledì 15: il bollettino dell'Aeronautica Militare

MeteoWeb

Il bollettino del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare: le previsioni meteo per oggi, domani e per i prossimi giorni, fino al 15 Gennaio 2020.

Oggi al Nord condizioni di tempo stabile e cielo sereno, salvo il transito veloce di nubi alte sulle aree di confine; presenza di foschie dense e banchi di nebbia con associate nubi basse nelle aree pianeggianti, in temporanea attenuazione durante le ore centrali della giornata; gelate estese sulle aree di pianura nelle prime ore del mattino e dalla tarda serata. Centro e Sardegna: cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso sulle regioni peninsulari; sull’isola nuvolosità irregolare con addensamenti più compatti soprattutto sulle aree orientali e meridionali dove si potranno avere delle deboli piogge al pomeriggio-sera; dopo il tramonto formazione di foschie dense e locali nebbie nelle vallate ed aree interne. Sud e Sicilia: cielo sereno o al più poco nuvoloso, salvo locali addensamenti di nubi basse su molise, Puglia, Sicilia orientale ed aree interne fra Campania e Basilicata, in attenuazione dal pomeriggio. Temperature: minime in aumento su rilievi Alpini, prealpini e dell’Appennino centro settentrionale; in flessione su Sardegna, Sicilia settentrionale, Campania, Molise, Basilicata e Puglia garganica; senza notevoli variazioni sul resto del paese; massime in lieve aumento su Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto occidentale, Marche, Abruzzo e Molise, senza variazioni di rilievo altrove. Venti: deboli variabili al nord; deboli o moderati settentrionali su regioni del medio e basso Adriatico e settori ionici; moderati da est nord-est sulla Sardegna centro-meridionale con locali rinforzi; deboli dai quadranti orientali altrove, con rinforzi sulla Sicilia sud-occidentale. Mari: molto mosso il canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia ed il Tirreno meridionale ovest; poco mossi il mar Ligure, il Tirreno settentrionale ed orientale, l’alto Adriatico; mossi i rimanenti bacini, con moto ondoso in graduale attenuazione.

previsioni meteo aeronautica militareDomani al Nord estesa copertura bassa e stratiforme su Liguria centro-orientale e sulle aree pianeggianti settentrionali con deboli piogge e qualche locale rovescio attesi sulle relative aree liguri; bel tempo altrove con qualche nube in più sulle cime alpine confinali. Nebbie diffuse sulla pianura padano-veneta al mattino e dalle prime ore serali. Centro e Sardegna: cielo molto nuvoloso su Sardegna orientale e meridionale, nonché sulla porzione più settentrionale della Toscana con precipitazioni di debole intensità, in riduzione serale sull’isola. Ampio soleggiamento su Marche centromeridionali, Abruzzo e basso Lazio, mentre nuvolosità bassa e diffusa interesserà le restanti zone peninsulari e della Sardegna. Sud e Sicilia: cielo sereno o poco nuvoloso, salvo qualche annuvolamento più consistente al mattino lungo le coste tirreniche e spesse ed estese velature attese tra pomeriggio e serata su regioni adriatiche, Basilicata e Calabria settentrionale. Temperature: minime in flessione sulle aree alpine e prealpine e sul ponente ligure, in lieve rialzo su Liguria di levante, restante territorio lombardo, Emilia-Romagna, Sardegna, Toscana occidentale e sui rilievi calabro-lucani, senza variazioni di rilievo altrove; massime in diminuzione sulle aree alpine e prealpine; in tenue aumento su pianura lombarda, Romagna, Toscana, Marche settentrionali ed appennino calabrese, stazionarie sul resto del paese. Venti: deboli da nord sulla Puglia; deboli di direzione variabile sul resto del paese. Mari: da poco mossi a mossi il mar Ligure, il Tirreno settentrionale, il mar e canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia e lo Ionio; poco mossi i restanti bacini.

Sabato 11 gennaio al Nord tempo stabile e soleggiato su tutte le regioni, salvo annuvolamenti più consistenti al mattino sui rilievi confinali centrorientali; nebbie diffuse sulla pianura padano-veneta al mattino e dopo il tramonto, con associate gelate notturne. Centro e Sardegna: cielo molto nuvoloso sulla Sardegna con associati deboli rovesci sull’area orientale, in estensione pomeridiana anche a quella meridionale; al mattino sulle regioni peninsulari annuvolamenti compatti su Toscana, Umbria ed aree adriatiche e cielo sereno sul Lazio. Dal pomeriggio tendenza a maggior soleggiamento su Toscana, Umbria centroccidentale e marche settentrionali e nuvolosità persistente altrove. Locali foschie nelle aree interne peninsulari dopo il tramonto. Sud e Sicilia: nuvolosità irregolare a tratti compatta su tutte le regioni, con associati isolati piovaschi su Puglia settentrionale, appennino lucano ed aree ioniche dalla tarda mattinata. Temperature: minime in calo su Pianura lombarda, Emilia-Romagna occidentale, Levante ligure, aree appenniniche di Marche ed Abruzzo e Sardegna occidentale, stazionarie su Emilia-Romagna e Sardegna restanti, Basilicata, Calabria e Sicilia, in tenue rialzo altrove; massime in rialzo su Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Emilia-Romagna settentrionale, Appennino toscano, Umbria, Sardegna centrale, Campania e Puglia settentrionale, in lieve flessione su restante Emilia-Romagna, regioni adriatiche centrali, Molise ed aree appenniniche di Basilicata e Calabria, senza variazioni di rilievo sul resto del paese. Venti: settentrionali da moderati a temporaneamente forti sulla Puglia, da deboli a moderati lungo le restanti coste adriatiche; deboli da nord-est su Toscana ed Umbria; deboli variabili sul resto del paese. Mari: molto mossi al largo il mare e canale di Sardegna ma con moto ondoso in attenuazione nel corso della giornata; poco mossi il tirreno centrale e meridionale parte est e lo Ionio meridionale; mossi i restanti bacini.
Domenica 12 gennaio: nuvolosità sparsa su Sardegna, Marche meridionali, Abruzzo ed al sud, con deboli piogge su Sardegna orientale e lungo le aree ioniche calabresi e siciliane. Tempo stabile e soleggiato sul resto del paese, salvo passaggi di innocue velature pomeridiane al nord; nebbie sulla pianura padana dopo il tramonto.
Lunedì 13 gennaio aumento della copertura nuvolosa su sicilia e calabria ioniche con possibilità di rovesci sparsi, più intensi e diffusi sulle relative aree dell’isola. Annuvolamenti sparsi sulla Sardegna con isolati piovaschi lungo le aree costiere meridionali ed orientali al mattino. Cielo poco nuvoloso sul resto del centro-sud e velato al nord ma con nebbie diffuse e persistenti sulla pianura padana.
Martedì 14 gennaio possibile peggioramento sulla Sicilia con rovesci diffusi, più intensi sull’area meridionale. Dal pomeriggio estensione dei fenomeni anche a Calabria e Basilicata centroccidentale. Sul resto del sud aumento graduale della copertura nuvolosa. Al centro annuvolamenti sparsi sulla Sardegna e cielo sereno sulle regioni peninsulari. Tuttavia, dalla serata aumento della nuvolosità anche su Lazio e regioni adriatiche. Al nord molte nubi sulla Liguria con possibili deboli rovesci e nebbie diffuse e persistenti sul restanti aree pianeggianti. Maggior soleggiamento sulle aree montuose.
Mercoledì 15 gennaio ancora possibile maltempo al sud, specie su Sicilia e Calabria e molte nubi sulle regioni adriatiche centrali e sulla Liguria, con possibili isolati rovesci. Nebbie diffuse e persistenti sulla Pianura padana e cielo poco nuvoloso sul resto del paese.