Previsioni Meteo Aeronautica Militare: Giorni della Merla con caldo anomalo, il bollettino fino al 4 Febbraio

Le previsioni meteo da domani 30 Gennaio 2020 fino a martedì 4 Febbraio: il bollettino dell'Aeronautica Militare con tutti i dettagli

MeteoWeb

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo per domani e per i prossimi giorni, fino al 4 febbraio 2020.

Domani al Nord al mattino cielo generalmente velato, salvo qualche nube più consistente su Liguria e restate Appennino settentrionale. Dal pomeriggio aumento della nuvolosità compatta su rilievi alpini, aree pianeggianti dell’Emilia Romagna, in estensione serale anche alle restanti aree costiere; locali foschie dense o nebbie sulla pianura Padano-veneta al primo mattino e dopo il tramonto. Centro e Sardegna: al primo mattino addensamenti compatti sulla Sardegna centroccidentale, Umbria ed aree interne della Toscana, con locali deboli piogge o rovesci; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del centro. Dal pomeriggio estensione della nuvolosita’ compatta al resto delle regioni tirreniche, con locali deboli piogge o rovesci e qualche temporale sull’alta Toscana. In serata estensione della nuvolosità compatta anche alle aree interne adriatiche ed aumento di quella medio-alta sul resto del centro. Sud e Sicilia: cielo generalmente sereno o velato, salvo locali addensamenti compatti lungo le aree tirreniche al mattino con isolati piovaschi associati. Dalla sera aumento della nuvolosità compatta su Sicilia occidentale, aree tirreniche di Basilicata e Calabria, Campania e Molise. Temperature: minime in calo al centro-sud e in Pianura padana, stazionarie sulla Liguria, in aumento sul resto del paese; massime in diminuzione su Pianura padana, Versilia, coste adriatiche centrali, meridionali e restante Puglia, in rialzo su Alpi e prealpi, coste adriatiche settentrionali, Umbria, aree interne di Marche ed Abruzzo, Sardegna, aree tirreniche meridionali peninsulari, senza variazioni di rilievo altrove. Venti: deboli da ovest su Sardegna, coste tirreniche laziali, meridionali e regioni adriatiche centrali; deboli da sud su alta Toscana e coste adriatiche settentrionali, in rotazione da nord su queste ultime aree dalla sera; deboli da nord sulle Alpi; deboli di direzione variabile altrove. Mari: molto mossi il mar Ligure, il Tirreno e lo Ionio ma con moto ondoso in attenuazione; poco mosso l’Adriatico settentrionale; mossi i restanti bacini.

Venerdì 31 gennaio al Nord al mattino addensamenti compatti lungo i rilievi alpini confinali, con piogge sparse e locali nevicate oltre i 2000 metri; nubi basse senza fenomeni di rilievo anche sull’Emilia-Romagna e bel tempo sul resto del settentrione. Dal pomeriggio diradamento della nuvolosità compatta sui rilievi alpini ed estensione della nuvolosità bassa al resto della Pianura padana, con formazione dopo il tramonto di foschie dense o locali banchi di nebbia. Centro e Sardegna: molte nubi compatte su Sardegna centroccidentale e regioni tirreniche peninsulari, con locali deboli piogge o rovesci; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del centro. Sud e Sicilia: addensamenti compatti su Campania, Sicilia, Basilicata e Calabria tirreniche e sulle aree interne del Molise, con locali deboli fenomeni; bel tempo sul resto del meridione. Temperature: minime e massime in aumento su tutto il paese, più sensibile sulle aree alpine e prealpine. Venti: da deboli a moderati sudoccidentali al centro-sud e sulla Liguria, con locali rinforzi sui rilievi appenninici; deboli variabili sul resto del paese, tendenti a disporsi da ovest sui rilievi alpini.Mari: da poco mossi a mossi tutti i bacini.
Sabato 1° febbraio nubi basse e stratificate in Pianura padana, con foschie dense o locali banchi di nebbia in intensificazione dalla serata; addensamenti compatti sulle regioni tirreniche peninsulari e sulla Sicilia tirrenica, con piogge o rovesci sparsi e locali temporali su Levante ligure e alta Toscana; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del paese.
Domenica 2 febbraio ancora nubi basse e stratificate in Pianura padana, con foschie dense o locali banchi di nebbia, in parziale diradamento nelle ore centrali della giornata; addensamenti compatti sulle regioni tirreniche peninsulari, con locali deboli piovaschi; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del paese.
Lunedì 3 e martedì 4 febbraio nubi basse e stratificate in Pianura padana, con nebbie diffuse, in parziale diradamento nelle ore centrali della giornata; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del paese.