Previsioni Meteo Toscana: addensamenti e deboli precipitazioni

Le previsioni meteo per la Toscana per i prossimi giorni, fino al 23 gennaio: il bollettino del Lamma

MeteoWeb

Il Lamma (Consorzio tra Regione Toscana e CNR specializzato in meteorologia, climatologia, sistemi informativi geografici e geologia) comunica le previsioni meteo per la Toscana per i prossimi giorni, fino al 23 gennaio.

Oggi poco nuvoloso in mattinata con addensamenti anche consistenti in Appennino, in particolare sui versanti emiliano-romagnoli dove potranno verificarsi deboli e residue precipitazioni (nevose oltre 700-800 metri di quota). Tendenza all’aumento della nuvolosità fino a cielo nuvoloso nel pomeriggio, ma senza precipitazioni significative.
Venti: moderati da nord-est in rinforzo a forti nel pomeriggio.
Mari: poco mossi sottocosta, mossi a largo.
Temperature: stazionarie o in lieve diminuzione le massime, con valori generalmente inferiori a 10°C nell’interno.

Domani nuvoloso con addensamenti anche consistenti in Appennino, in particolare sui versanti emiliano-romagnoli dove potranno verificarsi deboli e residue precipitazioni, nevose fino a bassa quota (oltre 300-400 metri).
Venti: forti da nord-est.
Mari: poco mossi sottocosta, mossi al largo.
Temperature: minime stazionarie o in lieve aumento (basso rischio di gelate nei fondovalle interni), massime in ulteriore lieve diminuzione nell’interno con valori inferiori a 10 gradi.

Martedì 21 poco nuvoloso o velato.
Venti: orientali, in attenuazione a moderati con locali rinforzi.
Mari: poco mossi sottocosta, mossi al largo.
Temperature: minime in calo (locali gelate nei fondovalle riparati dai venti orientali), massime in aumento, in particolare in montagna.

Mercoledì 22 poco o parzialmente nuvoloso.
Venti: deboli orientali, fino a moderati di Scirocco lungo la costa.
Mari: poco mossi.
Temperature: minime in calo con possibilità di gelate nei fondovalle dell’interno, massime in ulteriore lieve aumento.

Giovedì 23 parzialmente nuvoloso o a tratti nuvoloso.
Venti: deboli orientali.
Mari: poco mossi.
Temperature: minime in aumento, massime stazionarie.