Prezzi benzina, diesel e gpl: ribassi nel fine settimana

Carburanti: nel fine settimana si è registrato l'intervento di IP e Q8, mentre oggi le compagnie tengono fermi i prezzi consigliati

MeteoWeb

Movimenti al ribasso sulla rete carburanti italiana: nel fine settimana si è registrato l’intervento di IP (-1,1 cent per benzina e diesel) e Q8 (-1 cent su benzina e diesel), mentre oggi le compagnie tengono fermi i prezzi consigliati.
Sul territorio, il quadro appare in leggera discesa a valle delle ultime decisioni delle compagnie.
Secondo l’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è a 1,587 euro al litro, con i diversi marchi che vanno da 1,587 a 1,601 euro/litro (no logo 1,572). Il prezzo medio praticato del diesel è invece a 1,481 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,483 a 1,495 euro/litro (no logo 1,467). Quanto al servito, per la verde il prezzo medio praticato è a 1,728 euro/litro, con gli impianti che vanno da 1,686 a 1,800 euro/litro (no logo 1,625), mentre per il diesel la media è di 1,624 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie compresi tra 1,587 e 1,705 euro/litro (no logo 1,520). Infine, il Gpl va da 0,631 a 0,649 (no logo 0,626).