Terremoto: lunedì 13 gennaio prima giornata regionale dell’alfabetizzazione sismica ad Amatrice

Esperti illustreranno gli aspetti legati alla sismicità del territorio, spiegheranno i giusti comportamenti da tenere per prevenire i rischi e forniranno indicazioni su come comportarsi in caso di terremoto

MeteoWeb

Lunedì 13 gennaio, a partire dalle 9.30, presso l’Istituto omnicomprensivo Sergio Marchionne nella frazione San Cipriano ad Amatrice si svolgerà la prima giornata regionale dell’alfabetizzazione sismica. Il Lazio è l’unica regione italiana ad aver istituito per legge una giornata dedicata a questo tema. La data del 13 gennaio è stata scelta in memoria del terremoto del 13 gennaio del 1915 che devastò la regione della Marsica, in Abruzzo, e le aree limitrofe del Lazio, come la valle del Liri e il Cicolano, causando oltre 500 vittime.

La giornata regionale dell’alfabetizzazione sismica, istituita con la legge regionale 12/2018, è stata organizzata dalla Regione Lazio e Lazio Innova e prevede la partecipazione di centinaia di studenti, rappresentanti istituzionali, associazioni datoriali, organizzazioni sindacali, cittadini e comitati. A illustrare gli aspetti legati alla sismicità del territorio, a spiegare i giusti comportamenti da tenere per prevenire i rischi e a fornire le indicazioni su come comportarsi in caso di terremoto, sono stati chiamati alcuni tra i massimi esperti a livello internazionale. Interverranno: il presiedente dell’Ingv Carlo Doglioni, il Capo dipartimento di Casa Italia Fabrizio Curcio, il geologo e docente dell’università la Sapienza Alberto Prestininzi, il presidente della commissione Grandi Rischi della Protezione Civile nazionale Gabriele Scarascia Mugnozza e il direttore della Protezione Civile della Regione Lazio Carmelo Tulumello.

L’evento si aprirà con i saluti del sindaco di Amatrice, Antonio Fontanella, seguito dall’intervento di Wanda D’Ercole, direttore regionale Lavori Pubblici Difesa del Suolo e dell’Ufficio Speciale Ricostruzione del Lazio, per spiegare il ruolo della Regione nella prevenzione del rischio sismico. Angelo Borrelli, capo dipartimento della Protezione Civile Nazionale, introdurrà la tavola rotonda a cui hanno sono chiamati a partecipare Claudio Di Berardino, assessore regionale politiche per la ricostruzione, Sergio Pirozzi, consigliere regionale e presidente della XII commissione Emergenze, Protezione Civile e Ricostruzione e Fabio Refrigeri, consigliere regionale e presidente della IV commissione Bilancio.