Terremoto Turchia, la terra trema ancora: scossa 5.4 nell’Egeo

La terra continua a tremare in Turchia: scossa di magnitudo 5.4 nelle acque del mare Egeo, tecnicamente in territorio greco ma a 70km dalla costa turca

MeteoWeb

La terra continua a tremare in Turchia, dopo il violento sisma di magnitudo 6.8 del 24 gennaio che ha provocato 41 morti e migliaia di feriti. Dopo l’Anatolia, oggi è stata colpita la costa egea. Un’ultima scossa di magnitudo 5.4 ha interessato la provincia di Marmaris questa sera. L’epicentro è stato individuato nelle acque del mare Egeo, tecnicamente in territorio greco, ma a meno di 70 km dalla costa turca, dove è stata avvertita in maniera netta.

Questa mattina una scossa di magnitudo 5.1 era stata registrata vicino la città di Manisa, seguita da una scossa di magnitudo 4.1 che questa sera ha fatto tremare nuovamente la medesima zona, distante ben 1.200 km dall’area di Elazig, colpita venerdì 24. La protezione civile turca (Afad) ha dichiarato che non sono state segnalate vittime.