Virus Cina, Aeroporti di Puglia: ecco le raccomandazioni adottate. La donna atterrata a Bari aveva influenza, raffreddore e tosse

"Negli aeroporti di Bari e Brindisi sono state adottate le raccomandazioni previste a favore dei viaggiatori diretti o provenienti dall'area interessata"

MeteoWeb

Negli aeroporti di Bari e Brindisi sono state adottate le raccomandazioni previste dalle Autorita’ Sanitarie regionali in ordine alla massima informativa – su consigli e comportamenti da adottare – a favore dei viaggiatori diretti o provenienti dall’area interessata”. Lo ha reso noto Aeroporti di Puglia (la societa’ che gestisce entrambi gli scali) in riferimento alla notizia di un caso di sospetta infezione da Coronavirus 2019 -nCov su una paziente attualmente ricoverata in isolamento presso il Policlinico di Bari. La donna è infatti atterrata a Bari, dopo un viaggio in Cina e, dopo poche ore dal rientro, si e’ presentata al policlinico per un controllo, a causa dei sintomi di influenza, raffreddore e tosse, che possono rappresentare la spia del virus. Aeroporti ha anche precisato che “si mantiene in stretto contatto con le Autorità Sanitarie regionali per fornire, ove necessario, la piu’ ampia collaborazione in ordine a eventuali attività che le stesse dovessero ritenere necessarie“.