Virus Cina: controlli su 2 pazienti a Macerata ma non sono casi sospetti, rientravano dalla Cina

Due persone, ricoverate all'ospedale di Macerata, sono sotto osservazione perché, rientrate recentemente dalla Cina, manifestavano sintomi respiratori meritevoli di approfondimento

Due persone, ricoverate all’ospedale di Macerata, sono sotto osservazione perché, rientrate recentemente dalla Cina, manifestavano sintomi respiratori meritevoli di approfondimento. Al momento, “nessuno di questi rientra nella definizione di caso sospetto“, secondo le indicazioni emanate nei giorni scorsi dal ministero della salute. Lo fa sapere la Regione Marche, che sottolinea come il servizio sanitario sia comunque “pronto ad affrontare la eventuale presenza di casi sospetti di infezione da nuovo coronavirus”. In via preventiva, come accade per tematiche di sanità pubblica di interesse regionale, è stato allertato il Gruppo Operativo Regionale Emergenze Sanitarie (Gores), cui spetta il compito di approfondire la situazione, valutare le procedure e dare indicazioni e raccomandazioni per organizzare al meglio la eventuale risposta del servizio sanitario regionale.