Allerta Meteo arancione in Puglia, venti forti di burrasca: attivati i centri operativi comunali in diverse città

La regione sarà sferzata da venti "in estensione da burrasca a burrasca forte dai quadranti settentrionali con raffiche di burrasca forte su zone costiere"

MeteoWeb

La Protezione civile della Puglia ha diramato un avviso di allerta meteo arancione su Gargano e Tremiti, Tavoliere, Puglia Centrale Adriatica, Penisola Salentina, Bacini del Lato e del Lenne, Basso Ofanto e Basso Fortore e un’allerta gialla sulle restanti zone, dalla serata di oggi e per le successive 24-36 ore. La regione sarà sferzata da venti “in estensione da burrasca a burrasca forte dai quadranti settentrionali con raffiche di burrasca forte su zone costiere“. Forti mareggiate lungo le coste esposte. E’ stata emessa anche un’allerta gialla per neve sulle zone di Gargano e Tremiti, Tavoliere, Centrale Bradanica, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno e Basso Fortore dalle prime ore di domani 5 Febbraio e per le successive 36 ore. Si prevedono inoltre precipitazioni nevose al di sopra dei 500-700 metri sulla Puglia settentrionale con apporti al suolo da deboli a moderati.

Il Comune di Taranto ha attivato il Centro operativo comunale per poter monitorare quanto avviene sul territorio e organizzare con celerità gli eventuali interventi. Il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci ha disposto la chiusura di parchi cittadini e i cimiteri. Il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, ha disposto, in via cautelativa, la chiusura della villa comunale, del parco di Belloluogo, del campo sportivo Montefusco e del cimitero comunale. La misura ha validità dalle 21 di oggi e per le successive 24-36 ore.