Allerta Meteo, impulso subpolare nel giorno di San Valentino verso il Centro Sud: piogge e temperature in calo

Allerta Meteo per oggi, giorno di San Valentino: circolazione più fredda da Nord. Oltre alle piogge attenzione anche ai venti forti settentrionali soprattutto su Alpi, fino a oltre 100 km/h

Allerta Meteo – Si sta compiendo in queste ore il raid di un impulso subpolare nel campo anticiclonico. Il temporaneo spostamento più a ovest del baricentro dell’alta pressione ha consentito, già nel corso della giornata di ieri,  l’azione piuttosto rapida di un nucleo instabile proveniente dal mare del Nord, Scandinavia, diretto principalmente verso le regioni dell’ex Jugoslavia e i Balcani, ma con interessamento anche di diverse nostre regioni.  A dire il vero, l’impatto frontale è stato abbastanza significativo con i settori Alpini, soprattutto centro occidentali, dove, dalla seconda parte di ieri e poi nella notte, vi sono state diffuse precipitazioni in forma nevosa e anche  relativamente abbondante sulle Alpi Graie e Pennine. Precipitazioni di una certa rilevanza anche sulla Toscana settentrionale, con 20/30 mm diffusi, tra le province di Lucca, Pistoia e Prato,qui fino a 50/60 mm localmente. 

In queste ore il fronte principale ha abbandonato la Toscana e si sta dirigendo verso il resto del Centro e poi al Sud, con piogge,  rovesci e anche qualche temporale soprattutto su Abruzzo, poi verso Molise, ancora localmente su Umbria, Lazio, specie settori interni appenninici e centro meridionali. Piogge anche in Puglia, qualcuna sparsa su Campania e Lucania. La previsione per il resto di oggi, ricorrenza di San Valentino, è per un peggioramento del tempo un po’ su tutto il Sud, con piogge e rovesci sparsi, più intensi sulla Puglia, soprattutto centro-meridionale, sulla Calabria tirrenica e tra il Sud Avellinese e il Nord Salernitano, in Campania. Piogge più deboli e irregolari altrove. Tempo migliore sul resto del Paese con ampio soleggiamento sul Medio Alto Tirreno,  sulla Sardegna e al Nord, salvo qui ancora addensamenti sui settori alpini. Attenzione anche alla ventilazione che è prevista localmente forte settentrionale, soprattutto sui settori alpini dove potrebbe raggiungere anche i 100/110 km orari, in particolare sulle aree indicate dai triangolini gialli in cartina. venti sostituti settentrionali anche su tutto il Centro Sud, in particolare sui bacini In genere, sulle coste pugliesi, sulla Calabria, sul Nord Est della Sicilia e sul Centro Est della Sardegna. 

Temperature in generale calo, più apprezzabile sul medio-basso Adriatico e sulle relative aree appenniniche.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: