Una conferenza dedicata ad Aloysius Lilius, medico ed astronomo, ideatore del calendario gregoriano

Aloysius Lilius è l’autore della riforma del Calendario, emanata con la bolla papale “Inter Gravissimas” da Papa Gregorio XIII

MeteoWeb

Aloysius Lilius, medico ed astronomo di Cirò, è l’autore della riforma del Calendario (oggi utilizzato in quasi tutto il mondo), emanata con la bolla papale “Inter Gravissimas” da Papa Gregorio XIII da cui prese il nome, appunto di gregoriano, nell’anno 1582: l’argomento sarà oggetto di analisi nel corso del nuovo incontro organizzato dal Circolo Culturale “L’Agorà”. Nella metà del 1500 il Calendario Giuliano, introdotto nel 46 avanti Cristo da Giulio Cesare e in vigore ormai da sedici secoli, aveva segnato come giorno dell’equinozio il 21 marzo, che però astronomicamente si era verificato dieci giorni prima. Se l’equinozio di Primavera era segnato in maniera sbagliata, conseguentemente la Pasqua veniva celebrata nella data sbagliata, e questa per la Chiesa era una discrepanza da risolvere. Lilio, per recuperare i giorni perduti dovuti allo sfasamento con i cicli delle stagioni e per ricondurre l’equinozio di primavera alla data del 21 marzo, propose di eliminare dieci giorni dal calendario. Furono quelli i 10 giorni mai vissuti dall’umanità: nel 1582 dal giovedì 4 ottobre si passò al venerdì 15 ottobre. Da allora, il calendario gregoriano suddivide l’anno in 12 mesi con durate diverse, da 28 a 31 giorni, per un totale di 365 giorni e di 366 nel caso degli anni bisestili. Il filo conduttore dell’appuntamento sarà”Luigi Lilio, calabrese, medico ed astronomo: ideatore del calendario gregoriano” . La nuova conversazione avrà luogo venerdì 7 febbraio (ore 17,00) presso la saletta conferenze Chiesa San Giorgio al Corso (ingresso Via Giudecca – inizio tapis roulant) di Reggio Calabria. Parteciperà in qualità di relatore il prof. Leonardo Tripodi. La manifestazione, vista l’importanza del tema trattato dal Circolo Culturale “L’Agorà”, ha ricevuto il patrocinio morale del Comune di Cirò e per l’occasione sarà presente il Primo cittadino Avv. Francesco Paletta.