Coronavirus, Di Maio: “Coinvolti 40-50mila cittadini, siamo tra i Paesi che hanno fatto più controlli”

Coronavirus, Di Maio: "In Italia sono tra i 40 e 50 mila cittadini coinvolti su 60 milioni"

I focolai sono due e riguardano alcuni comuni del Lodigiano e uno del Veneto, dove è coinvolto lo 0,1% del territorio. In Italia sono tra i 40 e 50 mila cittadini coinvolti su 60 milioni“: lo ha affermato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nel corso di un incontro con la stampa estera. “I nostri figli vanno a scuola nella maggioranza delle scuole, fin quando i nostri figli vanno a scuola le nostre imprese continueranno a produrre“.
L’Italia ha fatto 10mila tamponi, non possiamo essere essere colpevoli di essere uno dei paesi che ha fatto più controlli, come ha detto l’Oms“.
Tutti i casi che stiamo trovando al di fuori di questo raggio sono riconducibili ai due focolai del lombardo-veneto (del lodigiano e di Vo-Euganeo, ndr). Anzi, come ci dirà il ministro Speranza, è allo studio la possibilità che i due focolai siano in realtà uno solo“.