Coronavirus in Emilia-Romagna: 17 casi positivi, attenzione alle fake news sul periodo che riguarda le scuole chiuse

La Regione Emilia-Romagna invita la popolazione alla cautela e all'attenzione relativa a fake news che circolano sul territorio, in particolare sul periodo di scuole chiuse

Un nuovo caso di positività al Coronavirus registrato in EmiliaRomagna: si tratta di un residente nel modenese che ha lavorato per alcune settimane nel Lodigiano, ora ricoverato al reparto Malattie infettive del Policlinico di Modena. E’ dunque un caso, come gli altri – sottolinea la Regione in una nota – riconducibile al focolaio lombardo.
L’uomo non è stato prima ricoverato né ha avuto contatti con operatori sanitari: è stato individuato nell’ambito dei protocolli previsti e quindi all’accertamento della positività.

La Regione Emilia-Romagna invita la popolazione alla cautela e all’attenzione relativa a fake news che circolano sul territorio, in particolare sul periodo di chiusura delle scuole: sono chiuse fino al primo marzo. “In rete e fra i cittadini sta circolando una falsificazione del testo dell’Ordinanza del presidente della Regione e del Ministro della salute, diffusa ieri, e di un comunicato dell’Ufficio stampa della Regione – spiega una nota – che sposta in avanti la chiusura temporanea delle scuole. Si conferma che la chiusura delle scuole è prevista fino al primo marzo prossimo. Ogni altra data, ovunque pubblicata, è da considerarsi falsa“.