Coronavirus: 494 i morti nel mondo, 24.597 i contagi e 956 persone guarite

L'ultimo aggiornamento sull'epidemia di Coronavirus, secondo la mappa del Center for Systems Science and Engineering della Johns Hopkins University

MeteoWeb

Sono ormai 494 i morti per il coronavirus nel mondo mentre i contagi a livello globale ammontano a 24.597 casi e le persone guarite sono poco meno di un migliaio: è l’ultimo aggiornamento sull’epidemia, secondo la mappa online sviluppata dal Center for Systems Science and Engineering della Johns Hopkins University.
In particolare i decessi ammontano a 494 di cui 492 in Cina e 2 casi all’estero (uno nelle Filippine ed un altro a Hong Kong). I guariti invece sono 956.

In Cina è risultato positivo al test del Coronavirus un neonato di appena 30 ore: il piccolo è nato a Wuhan, la città da cui è partito il focolaio della nuova epidemia, ed è il più giovane paziente. La madre era già ammalata e adesso gli esperti non escludono che si tratti di un “contagio verticale“, da madre a figlio, appena dopo il parto se non durante la gravidanza.
Al momento il bimbo è in condizioni stabili, come la madre.

Oltre 400 funzionari locali cinesi sono stati rimossi o puniti “per la cattiva gestione dell’epidemia” di coronavirus: lo riportano i media locali cinesi spiegando che sono le misure adottate dal Comitato permanente del Politburo, il principale organo decisionale della Cina, al termine di una riunione avvenuta lunedì sulla gestione della diffusione del virus. Il Partito comunista ha infatti ammesso “carenza” nella risposta immediata al contagio punendo così centinaia di funzionari locali nel tentativo di disinnescare le polemiche dell’opinione pubblica nei confronti del partito.