Coronavirus, scoperta una cura da comuni farmaci antivirali: abbinati a cortisone o antibiotico possono combatterlo

Uno studio condotto da un’equipe di ricercatori cinesi ha dimostrato che alcuni farmaci antivirali possono essere efficaci nella cura del coronavirus

MeteoWeb

L’allarme Coronavirus nel mondo continua. Nonostante il Ministero della Sanità, in concerto con l’Organizzazione Mondiale della Sanità e gli istituti specialistici stiano aumentando gli sforzi per limitare allarmismi e psicosi, ci sono ancora molti dubbi da chiarire. La domanda più ricorrente riguarda, senza dubbio, le terapie da utilizzare per la cura della malattia. Secondo quanto riferito dal Ministero della salute, non esiste un trattamento specifico per contrastare il nuovo coronavirus.

coronavirusUno studio condotto da un’equipe di ricercatori cinesi ha dimostrato, però, che i farmaci antivirali ribavirinalopinavir/ritonavir combinati e il remdesivir, oltre ad antibiotici, se ci sono complicazioni batteriche, e cortisone, possono essere efficaci nella cura della malattia. Uno dei medicinali raccomandati, la ribavirina, è stato utilizzato nel trattamento dell’epidemia di SARS cinese del 2003, che ha infettato oltre 8.000 persone provocando la morte di 774 pazienti in 17 paesi diversi.

Il nuovo coronavirus ha mostrato una notevole somiglianza genetica con la SARS, con un confronto di sequenze che mostra una corrispondenza del 79,5%. I coronavirus sono una vasta famiglia di virus noti per causare malattie che vanno dal comune raffreddore a malattie più gravi come la sindrome respiratoria mediorientale (MERS) e la sindrome respiratoria acuta grave (SARS). Sono chiamati così per le punte a forma di corona che sono presenti sulla loro superficie.

(Fonte: socialfarma.it)