Coronavirus: tutti gli italiani rimpatriati hanno lasciato la Cecchignola

Coronavirus: questa mattina hanno lasciato la cittadella militare della Cecchignola anche gli ultimi 36 italiani rimpatriati il 3 febbraio scorso da Wuhan

MeteoWeb

Dopo la conclusione delle circa due settimane di isolamento, questa mattina hanno lasciato la cittadella militare della Cecchignola anche gli ultimi 36 italiani rimpatriati il 3 febbraio scorso da Wuhan, focolaio del Coronavirus.
In totale erano 56 i connazionali rientrati con il volo dell’Aeronautica Militare: 19 erano già usciti dalla Cecchignola ieri nel tardo pomeriggio. Uno, 29enne reggiano, è risultato, nel corso dell’isolamento, positivo al Coronavirus, ed è stato trasferito all’ospedale Spallanzani dove resta ancora ricoverato.
Ora la cittadella militare, dopo le bonifiche necessarie, si prepara ad accogliere altri connazionali rimasti bloccati a bordo della nave da crociera Diamond Princess in Giappone: l’arrivo è atteso domani.