Coronavirus, Washington Post: “L’improvviso focolaio in Italia ha preso le autorità alla sprovvista”

"L'esperienza dell'Italia mostra le difficoltà che i Paesi possono fronteggiare nel tentativo di contenere il coronavirus"

MeteoWeb

L’improvviso focolaio in Italia ha preso le autorità alla sprovvista“: lo si legge in un articolo del Washington Post in cui si elencano tutte le misure adottate nel nostro Paese per contenere la diffusione del coronavirus. “L’esperienza dell’Italia mostra le difficoltà che i Paesi possono fronteggiare nel tentativo di contenere il virus – aggiunge il quotidiano – che può essere portato da persone che non mostrano sintomi evidenti“.

L’esplosione di casi di Coronavirus in Italia, secondo il New York Times, “presenta una nuova sfida per un Paese con un governo traballante, spesso paralizzato da lotte interne“. Inoltre, per il NYT, l’epidemia potrebbe rivelarsi per i leader europei “la sfida più grande dalla crisi dell’immigrazione del 2015“. Allora, l’enorme afflusso di persone in Europa “alterò radicalmente la politica dell’Unione europea ed espose le sue debolezze istituzionali“. Questa volta, “se il virus si diffonde, il principio fondamentale dei confini aperti all’interno di gran parte dell’Europa – così importante per l’identità dell’Unione – verrà sottoposto a uno stress test“, al pari di quello a cui verranno sottoposti i vari sistemi sanitari nazionali, “specialmente nei Paesi che hanno subito misure di austerità“.