Previsioni Meteo Aeronautica Militare: temperature in picchiata nei prossimi giorni

Le previsioni meteo da oggi 3 Febbraio 2020 fino a domenica 9: il bollettino dell'Aeronautica Militare con tutti i dettagli

MeteoWeb

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo per oggi, domani e per i prossimi giorni, fino al 9 febbraio 2020.

Oggi al Nord: molto nuvoloso sulla Liguria con possibili piovaschi sul settore centro-orientale; attenuazione delle nubi e fine dei fenomeni dalla mattinata, con ampie schiarite; addensamenti compatti su Valle d’Aosta e rilievi alpini confinali, con locali deboli nevicate oltre i 1800-2000 metri, in esaurimento dal pomeriggio; sulla Pianura padana nuvolosità bassa e stratificata con associate foschie dense o locali banchi di nebbia fino al mattino e dopo il tramonto; nelle ore centrali della giornata locali annuvolamenti alternati a schiarite; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del settentrione. Centro e Sardegna: nuvolosità irregolare, a tratti compatta sulle regioni tirreniche peninsulari e umbria, con possibilità di locali deboli piovaschi fino alla tarda mattinata nelle aree interne; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del Centro e Sardegna. Sud e Sicilia: nuvoloso o molto nuvoloso su Campania, aree interne del Molise, Basilicata e Calabria tirrenica e settore nord dell’isola con possibilità su tutti i settori di isolate deboli piogge, in esaurimento dal pomeriggio-sera; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del meridione. Temperature: minime in lieve calo sulla Pianura padana centroccidentale, Lazio e Umbria; in rialzo su Alpi e Prealpi, Toscana, Marche, Campania, Molise e due isole maggiori, pressoché stazionarie sul resto del Paese; massime in lieve diminuzione sulla Romagna, in aumento altrove, con incrementi più rilevanti sul nord-ovest ed Emilia. Venti: moderati con rinforzi intorno nord-ovest sui crinali alpini occidentali, sulla Sardegna e Sicilia occidentale; deboli variabili sul restante settentrione, da sud-ovest sul resto del Paese, con locali rinforzi sulla dorsale appenninica. Mari: molto mossi localmente agitati il mar Ligure, mar di Sardegna e Tirreno centrale settore ovest; mossi o molto mossi i restanti bacini occidentali; mosso lo Ionio; poco mosso l’Adriatico, in ulteriore attenuazione sottocosta.

Domani al Nord molte nubi sull’arco alpino con nevicate deboli ma diffuse oltre i 500-700 metri; bel tempo sul resto del territorio con foschie anche dense al primo mattino sulla Pianura padana. Centro e Sardegna: iniziali addensamenti compatti a ridosso dei rilievi appenninici e foschie dense lungo le coste tirreniche e nell’immediato entroterra, in rapido dissolvimento; cielo sereno altrove. Dal pomeriggio aumento della nuvolosità medio-alta sulle regioni adriatiche e sull’Umbria con deboli precipitazioni, a carattere nevoso dalla serata sulle aree montuose oltre i 700-1000, in successivo miglioramento. Sud e Sicilia: annuvolamenti consistenti sul settore tirrenico e sul Molise con isolati piovaschi o deboli rovesci; sulle altre zone condizioni di bel tempo in peggioramento durante pomeriggio con associati fenomeni lievi; qualche fiocco di neve possibile in nottata sui rilievi settentrionali della Basilicata. Temperature: minime in diminuzione su Alpi e regioni centrali tirreniche, in aumento sul resto del Piemonte, dorsale appenninica, Abruzzo, Molise, Puglia settentrionale e Sicilia; stazionarie altrove. Massime in decisa flessione al Nord e al Centro, senza variazioni di rilievo al Sud e sulla Pianura padana orientale. Venti: dai quadranti occidentali forti sulla Sardegna, da moderati a forti al centro-sud, con raffiche sui rilievi e lungo le coste tirreniche; moderati nordoccidentali sul settentrione con rinforzi sui crinali alpini ed appenninici. Mari: da molto mossi ad agitati mar di Sardegna, Ligure e Tirreno settentrionale; molto mossi canale di Sardegna, restante Tirreno e stretto di Sicilia; mossi gli altri bacini; moto ondoso in aumento ovunque.

Mercoledì 5 febbraio al nord annuvolamenti compatti sull’arco alpino con nevicate deboli ma diffuse a partire da 300-400 metri su quello centrorientale, oltre i 700-1000 su piemontese e valdostano, in graduale miglioramento durante la giornata; bel tempo sul resto del territorio. Centro e Sardegna: molte nubi sull’Abruzzo con deboli fenomeni, a prevalente carattere nevoso oltre i 1000 metri, in graduale riduzione dal tardo pomeriggio; cielo generalmente sereno altrove con parziali velature sulle Marche al mattino. Sud e Sicilia: condizioni di moderato maltempo sul settore Adriatico, Appennino e sulla Sicilia settentrionale con deboli piogge e nevicate a partire da 700-1000 metri, in miglioramento serale; sulle altre zone nuvolosità medio-alta in rapido dissolvimento. Temperature: in decisa diminuzione ovunque, con le massime in lieve ripresa sull’arco alpino centroccidentale. Venti: venti nordoccidentali forti sul settore ionico; moderati sul restante centro-sud con rinforzi lungo le coste e sui rilievi, da deboli a moderati al nord. Mari: agitati i mari centromeridionali, localmente molto agitati il mar di Sardegna e lo Ionio; da mossi a molto mossi i restanti bacini; moto ondoso in graduale attenuazione a partire da ovest.
Giovedì 6 febbraio residui addensamenti mattutini su Calabria ionica e Sicilia tirrenica, con deboli piogge e locali nevicate oltre i 1000 metri in rapido miglioramento; bel tempo altrove.
Venerdì 7 febbraio cielo in generale sereno, con nubi basse o nebbie diffuse sul nord-ovest, regioni centrali tirreniche, meridionali adriatiche e Sicilia settentrionale.
Sabato 8 febbraio condizioni di bel tempo con nebbie diffuse sulle pianure e nelle vallate settentrionali, nubi basse sulla Liguria e sulle coste maremmane.
Nella mattinata di domenica 9 febbraio aumento della nuvolosità sul nord-ovest, sulle regioni centrali e sulle due isole maggiori.