Terremoto Centro Italia: Conte nomina Legnini commissario per la ricostruzione

L'avvocato Giovanni Legnini è stato nominato Commissario straordinario per la ricostruzione nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha nominato con proprio decreto, l’avvocato Giovanni Legnini Commissario straordinario per la ricostruzione nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. L’incarico affidato a Legnini, che decorre da oggi e dura fino al 31 dicembre 2020, era stato precedentemente svolto dal prof. Piero Farabollini, a cui vanno i ringraziamenti della Presidenza del Consiglio per il lavoro svolto. Legnini sovrintenderà al programma di ricostruzione post terremoto in considerazione della proroga dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria ed Abruzzo il 24 agosto 2016.

Ringrazio il Presidente del Consiglio Prof. Conte e il Governo per la fiducia accordatami con la nomina a Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione post sisma 2016. Sono consapevole della grande rilevanza della sfida e della complessità dei problemi, da affrontare con l’urgenza e la risolutezza che i cittadini e i Sindaci richiedono. Spenderò tutte le mie energie fin da subito per far sì che la ricostruzione del centro Italia assuma la velocità e l’efficienza necessaria, e lo farò con lo spirito di doverosa massima collaborazione con il Governo e II Parlamento, con i Presidenti delle Regioni e i Sindaci, con la struttura commissariale e i rappresentanti dei cittadini, dei professionisti e delle imprese“. Queste le parole del neo Commissario straordinario Giovanni Legnini.