Allerta Meteo, Marzo inizia con una forte ondata di maltempo: violenti temporali in tutt’Italia, “bomba” di NEVE sulle Alpi

Allerta Meteo, FOCUS sull'ondata di maltempo dei primi tre giorni della settimana: violenti temporali e grandinate in tutt'Italia, tanta NEVE sulle Alpi

  • Lunedì 2 Marzo
    Lunedì 2 Marzo
  • Martedì 3 Marzo
    Martedì 3 Marzo
  • Mercoledì 4 Marzo
    Mercoledì 4 Marzo
  • Lunedì 2 Marzo
    Lunedì 2 Marzo
  • Martedì 3 Marzo
    Martedì 3 Marzo
  • Mercoledì 4 Marzo
    Mercoledì 4 Marzo
/
MeteoWeb

Allerta Meteo – Il mese di Marzo è iniziato con una giornata di pioggia al Centro/Nord e soprattutto in Friuli Venezia Giulia, dove oggi sono caduti 122mm di pioggia a Pulfero, 114mm a San Pietro al Natisone, 112mm a Montemaggiore al Metauro, 101mm a Subit di Attimis, 100mm a Pradamano, 99mm a Platischis, 93mm a Sant’Andrat del Cormor e Uccea, 91mm a Cividale del Friuli e Cerneglons, 70mm a Udine, ma anche in Toscana con 164mm a Orto di Donna, 128mm a Vagli di Sotto, 111mm a Fabbriche di Vergemoli e 75mm a Minucciano, mentre al Sud ha fatto molto caldo con +25°C a Siracusa, +24°C a Palermo, Lipari, Partinico, Patti e Misilmeri, +23°C a Catania, +22°C a Cosenza, Trapani e Tropea, +21°C a Pescara e Termoli, +20°C a Catanzaro, Modica e Vibo Valentia, +19°C a Bari, Cagliari e Salerno, +18°C a Reggio Calabria e Benevento.

Le forti piogge di oggi in Toscana e Friuli Venezia Giulia sono solo l’inizio di una forte ondata di maltempo che Lunedì 2 Marzo colpirà gran parte del Paese, e soprattutto il Centro/Nord, per poi estendersà Martedì 3 anche al Sud. L’ondata di maltempo sarà provocata da una saccatura atlantica in picchiata nel Mediterraneo centrale: nella giornata di Lunedì avremo violenti temporali su Liguria e Toscana, in estensione su Umbria, Lazio e Campania nel pomeriggio/sera. Piogge intense colpiranno tutto il Nord, con temporali in Veneto e nell’alto Adriatico. Le piogge saranno torrenziali, con picchi di oltre 150mm sia al Nord che nelle Regioni centrali tirreniche. Sulle Alpi verrà giù una vera e propria “bomba” di neve con un metro e mezzo di accumulo oltre i 1.200 metri tra Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Martedì i forti temporali colpiranno soprattutto il basso Tirreno, tra Campania, Calabria e Sicilia, dove il maltempo insisterà anche Mercoledì 4 Marzo. Al Sud avremo un’altra giornata di super-caldo, Lunedì, con picchi di oltre +25°C non solo in Sicilia ma anche in Calabria, ma Martedì le temperature crolleranno di oltre 10°C e il maltempo sarà accompagnato da intense grandinate e tempeste di fulmini. E’ alto il rischio di tornado, soprattutto nel basso Tirreno intorno alle isole Eolie, tra Calabria e Sicilia.

A metà settimana farà più freddo al Centro/Nord, con temperature invernali nelle ore notturne quando la colonnina di mercurio scenderà sottozero in pianura Padana, ma tornerà a splendere il sole mentre il clima rimarrà variabile al Centro/Sud, anche qui con temperature tipicamente invernali e nevicate sui rilievi Appenninici, nelle fasi più fredde anche a quote collinari. Ne parleremo meglio nei prossimi aggiornamenti, intanto per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: