Benzina, diesel e gpl: prosegue il calo dei prezzi sulla rete carburanti

Carburanti: continua la discesa dei prezzi praticati sul territorio, continuando a recepire le riduzioni degli ultimi giorni

MeteoWeb

Movimenti al ribasso sulla rete carburanti italiana: nel fine-settimana Tamoil e Q8 hanno tagliato i prezzi, mentre oggi non si registrano variazioni dei prezzi raccomandati di benzina e diesel da parte delle compagnie.
Continua la discesa dei prezzi praticati sul territorio, continuando a recepire le riduzioni degli ultimi giorni.
Secondo l’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è a 1,501 euro al litro (rispetto a 1,511 di venerdì), con i diversi marchi compresi tra 1,489 e 1,519 euro/litro (no logo 1,491). Il prezzo medio praticato del diesel è invece a 1,387 euro/litro (1,398 venerdì), con le compagnie tra 1,377 e 1,406 euro/litro (no logo 1,375). Quanto al servito, per la verde il prezzo medio praticato è a 1,650 euro/litro (rispetto a 1,659 di venerdì), con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,609 e 1,732 euro/litro (no logo 1,545), mentre per il diesel la media è di 1,539 euro/litro (1,548 il livello riscontrato venerdì), con i punti vendita delle compagnie compresi tra 1,501 e 1,630 euro/litro (no logo 1,429). Infine, il Gpl va da 0,604 a 0,623 (no logo 0,603).