Coronavirus, attraccata a Messina la MSC Opera che Malta ha rifiutato. Il Sindaco: “non scende nessuno” [FOTO LIVE]

Coronavirus, controlli a Messina sulla MSC Opera che ha appena attraccato nel molo del porto peloritano

/

E’ attraccata nel porto di Messina la nave MSC Opera con circa 2000 passeggeri a bordo. L’ormeggio era previsto domani, ma e’ stato anticipato perche’ le autorita’ di Malta hanno negato l’approdo per ragioni di ordine pubblico pur in presenza dell’autorizzazione sanitaria. Il presidente dell’Autorita’ portuale Mario Mega ha spiegato che si sta monitorando la situazione in costante contatto con l’Ufficio di sanita’ marittima, la Capitaneria di porto e con la compagnia di navigazione. Il comandante della nave avrebbe assicurato che non ci sono criticita’ sanitarie a bordo tanto che l’Autorita’ sanitaria di Messina ha rilasciato l’ok allo sbarco. Gli operatori al terminal crociere sono stati istruiti nelle scorse settimane per le procedure da seguire: per il controllo della temperatura dei passeggeri stanno utilizzando un termoscanner mobile.

Il Sindaco di Messina Cateno De Luca: “non scende nessuno”

“AGGIORNAMENTO SULLA NAVE MSC OPERA APPRODATA A MESSINA! FINO A QUANDO NON VERIFICHEREMO CHE È TUTTO A POSTO NON SCENDERÀ NESSUNO! Circa un’ora fa la MSC Opera è entrata in Porto. Siamo in costante contatto con la Prefettura e con l’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto e possiamo dirvi che è già salito a bordo della nave la Sanità Marittima che sta eseguendo i controlli secondo le direttive del Protezione Civile Nazionale. Solo al termine del controllo la Sanità Marittima dichiarerà se ci sono le condizioni per fare sbarcare i passeggeri o se invece devono restare a bordo. In tal caso i passeggeri non potranno sbarcare e la nave resterà in porto per il tempo necessario ai rifornimenti e sosta tecnica. L’Autorità Portuale, anche a seguito delle mie dichiarazioni e degli inviti ad adottare ogni utile iniziativa, si è dotata di termoscanner portatili che sta già utilizzando con personale specificatamente formato. Dunque al momento nessuno è ancora sbarcato dalla nave. Vi aggiorneremo non appena riceveremo il comunicato da parte della Sanità Marittima”. Con queste parole il sindaco di Messina, Cateno De Luca ha appena aggiornato la cittadinanza sull’attraco della nave MSC Opera al porto.

Il governatore siciliano Musumeci: “stop allo sbarco”

Valutare se impedire lo sbarco a Messina dei 2.250 passeggeri della nave da crociera Opera della Msc, per contenere il diffondersi del Coronavirus. Lo ha chiesto, all’Unità di crisi nazionale, la Protezione civile della presidenza della Regione Siciliana, su disposizione del governatore Nello Musumeci. L’imbarcazione, già rifiutata da Malta, è appena approdata nella città dello Stretto. “Non conoscendo la situazione sanitaria a bordo – sottolinea Musumeci – bisogna garantire utili misure sanitarie”.