Coronavirus, casi in aumento nelle regioni: superata quota mille in Veneto, 479 campioni positivi nelle Marche, primo morto in Valle d’Aosta

Gli aggiornamenti dalle regioni italiane su contagi e vittime del Coronavirus: i dati ufficiali

MeteoWeb

Si susseguono ora per ora gli aggiornamenti dalle varie regioni italiane su contagi e vittime del Coronavirus: di seguito i dati ufficiali.

Si sono superati i mille casi di Coronavirus in Veneto: secondo la rilevazione della Regione di questa mattina infatti sono 1023 i malati, 110 casi in più rispetto a ieri sera, 262 dei quali ricoverati, 68 in terapia intensiva; 29 i deceduti (tre in più rispetto a ieri (due all’ospedale di Padova e uno in quello di Treviso), ma vi sono anche 54 guariti.

La Valle d’Aosta ha registrato la prima vittima: lo conferma la Regione, che oltre al decesso segnala 18 contagiati, di cui 2 ospedalizzati e 16 al loro domicilio. In totale sono stati effettuati 99 tamponi con 19 casi positivi, mentre 47 tamponi sono in attesa di essere esaminati e 213 persone sono in isolamento.

Il numero delle persone positive al Coronavirus in Alto Adige è 77. Rispetto alle 52 persone risultate positive sino a ieri vi è stato un aumento di 25 casi. L’Azienda sanitaria provinciale comunica inoltre che sinora sono stati effettuati 500 test su circa 250 persone. Sono complessivamente 44 le persone ricoverate in ospedale, la maggior parte di loro nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Bolzano. Cinque pazienti si trovano ricoverati presso il reparto di cure intensive dell’ospedale di Merano. Sono circa 350 le persone in isolamento domiciliare. 17 persone, risultate positive al test, ma che non evidenziano sintomi, si trovano attualmente in quarantena nella struttura di Colle Isarco.

Foto vchal/Getty

Un nuovo decesso nell’ospedale di Cuneo di un uomo di 68 anni, che presentava un quadro definito dai sanitari ‘compromesso’ porta a 21 il numero dei morti in Piemonte risultati positivi al ‘Coronavirus Covid-19’: lo rende noto la Regione Piemonte precisando che le persone positive al “Coronavirus Covid-19” sono al momento 501. Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti: 159 a Torino, 68 ad Asti, 105 ad Alessandria, 36 a Biella, 17 a Cuneo, 27 a Novara, 24 a Vercelli e 13 nel Verbano-Cusio-Ossola. I casi positivi provenienti da fuori regione sono 19, mentre 33 sono ancora in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoveri in terapia intensiva sono 75. Le persone in isolamento domiciliare sono 86.

Sono 44, alla mezzanotte del 10 marzo, le persone che in Umbria risultano positive al Coronavirus (erano 37 24 ore prima). I guariti sono due: lo ha reso noto la Regione. Attualmente dei 44 positivi – 26 nella provincia di Perugia e 18 in quella di Terni – sono ricoverati in 12, quattro nell’ospedale di Terni e otto a Perugia. Dei 12 ricoverati, tre sono in terapia intensiva nell’ospedale di Perugia, due in quella dell’ospedale di Terni, gli altri sono seguiti nei reparti di malattie infettive. Le persone in osservazione sono 916: 553 sono nella provincia di Perugia e 363 in quella di Terni. Sempre alla stessa data risultano 229 soggetti usciti dall’isolamento, 147 nella provincia di Perugia e 82 in quella di Terni. Nel complesso entro le ore 24 del 10 marzo, sono stati eseguiti 347 tamponi.

La Sod Virologia dell’ospedale di Torrette di Ancona ha comunicato questa mattina che sono in totale 479 i campioni positivi nelle Marche, su un totale di 1656 testati fino a oggi.

Il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione Abruzzo rende noto che dai test eseguiti la scorsa notte nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, sono emersi 21 nuovi casi positivi al Covid 19. Due casi riguardano la Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila e fanno riferimento a 2 uomini; nella Asl Lanciano-Vasto-Chieti si registrano 4 casi (3 donne e un uomo); 13 casi nella Asl di Pescara (7 donne e 6 uomini); una donna è infine risultata positiva nella Asl di Teramo. Con gli ultimi positivi, salgono a 75 casi i casi di Covid 19 in Abruzzo.