Coronavirus, Buckingham Palace conferma: contagiato il principe Carlo, negativa Camilla

Il principe Carlo è risultato positivo al test del Coronavirus: lo ha reso noto Buckingham Palace

MeteoWeb

Il principe Carlo, 72 anni, erede al trono britannico della regina Elisabetta, è risultato positivo al test del Coronavirus: lo ha reso noto Buckingham Palace.
Carlo era in isolamento in Scozia da alcuni giorni.
Secondo la nota, sembra che il 71enne abbia mostrato “sintomi lievi” ma che comunque sia in buona salute.
Anche la consorte Camilla, duchessa di Cornovaglia, si è sottoposta al test, che è risultato negativo.

Clarence House, riporta la BBC, ha riferito che Carlo e Camilla si trovano ora in autoisolamento nella tenuta di Balmoral, in Scozia. “Non è stato possibile stabilire da chi il principe abbia contratto il virus, visto l’alto numero di impegni pubblici condotti nelle recenti settimane“.

Carlo, classe 1948, compirà 72 anni a novembre.

Risale al 12 marzo l’ultimo impegno pubblico del principe: lo sottolineano fonti della corte britannica, puntualizzando che l’erede al trono ha visto per l’ultima volta sua madre, la quasi 94enne regina Elisabetta, “prima del 13 marzo“. Nei giorni successivi, hanno precisato le fonti, ha avuto solo alcuni singoli incontri privati con conoscenti, funzionari e dignitari, prima di trasferirsi in auto-isolamento precauzionale con la consorte Camilla nella residenza di Balmoral, in Scozia.