Coronavirus, i dati dalle regioni: 1.318 i casi positivi in Veneto, prima vittima in Alto Adige

Nuovi casi positivi al Covid 19: gli aggiornamenti sul Coronavirus dalle regioni italiane

Sono in corso di aggiornamento i dati sui casi di coronavirus registrati in Italia: di seguito le informazioni regione per regione, inserite a seguito di pubblicazione ufficiale.

Confermata la prima vittima in Alto Adige per il Coronavirus. Si tratta di una donna di 85 anni di Bolzano già affetta da altre patologia. La donna è stata ricoverata in ospedale dopo la positività al tampone riscontrata il 9 marzo. In Alto Adige i casi di positività al Covid-19 attualmente sono 77.

Sono saliti a 1.318 i positivi al Coronavirus in Veneto, con una crescita di 269 casi rispetto alla rilevazione di ieri pomeriggio.
Sono saliti a 32 i decessi: lo ha reso noto il Presidente del Veneto Luca Zai. L’ultimo morto è un paziente di Bassano che si trovava ricoverato in ospedale.

Sono 25 le vittime con il Coronavirus in Piemonte. Tra ieri e questa mattina – informa la Regione – altri 5 pazienti sono morti: sono tre uomini, un alessandrino di 92 anni deceduto ad Alessandria, un cosentino di 65 anni a Torino e un torinese di 87 anni a Ivrea e due donne (una torinese di 59 anni a Torino e una cuneese di 86 anni a Bra). In Piemonte finora le persone risultate positive al “Coronavirus Covid-19” sono 580. I casi positivi sono così distribuiti: 187 a Torino, 69 ad Asti, 132 ad Alessandria, 39 a Biella, 24 a Cuneo, 32 a Novara, 25 a Vercelli e 18 nel Verbano-Cusio-Ossola. I ricoveri in terapia intensiva sono 97, in altri reparti 368, in isolamento domiciliare 89.

Sono 7 i nuovi casi positivi al Covid 19 in Abruzzo: lo ha reso noto il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione Abruzzo dopo i risultati dei test eseguiti la scorsa notte nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara. Si tratta di un 66enne di Vasto, un 64enne di Civitella Casanova, una donna di 43 anni di Città Sant’Angelo, un 65enne di Nocciano, un 56enne di Montesilvano e due uomini di Pescara, uno di 55 e l’altro di 80 anni.
Con gli ultimi casi, sale a 81 il numero dei positivi al virus in Abruzzo.

Foto vchal/Getty

Impennata dei campioni positivi per il Coronavirus nella Marche: nella sola giornata di ieri sono stati 113, che hanno fatto salire il totale a 592 su 1.907 test effettuati. Il dato è stato diffuso dalla Regione Marche, che ha comunicato il progredire della pandemia dal 6 febbraio scorso. La curva che unisce i numeri giornalieri delle positività continua a salire e, solo dall’8 all’11 marzo, indica che i pazienti risultati positivi al test sono passati dai 53 ai 113 al giorno, rispetto a una sostanziale uniformità di test effettuati quotidianamente (poco piu’ di 200).

Dai dati aggiornati alla mezzanotte dell’11 marzo, 62 persone in Umbria risultano positive al virus Covid-19, i guariti sono 2. Attualmente dei 62 soggetti positivi – 37 nella provincia di Perugia e 25 in quella di Terni – sono ricoverati in 16, di cui 6 nell’Ospedale di Terni e 10 nell’ospedale di Perugia. Dei 16 ricoverati, 5 sono in terapia intensiva nell’ospedale di Perugia, 3 in terapia intensiva nell’ospedale di Terni, gli altri sono seguiti nei reparti di malattie infettive. Le persone in osservazione sono 1035: di questi, 616 sono nella provincia di Perugia e 419 in quella di Terni. La direzione regionale alla Salute informa che i cittadini in isolamento rientrano quasi tutte nella rete dei contatti avuti dalle persone risultate positive e che in Umbria, allo stato attuale, non ci sono focolai di Covd-19. Sempre alla stessa data risultano 276 soggetti usciti dall’isolamento di cui 162 nella provincia di Perugia e 114 in quella di Terni. Nel complesso entro le ore 24 del 11 marzo, sono stati eseguiti 457 tamponi.

Trasmessi dalla Sicilia all’Istituto superiore di sanita’ 115 campioni (32 piu’ di ieri) positivi al tampone per il Coronavirus. Risultano ricoverati 33 pazienti (nove a Palermo, tredici a Catania, quattro a Messina, uno a Caltanissetta, tre ad Agrigento, uno a Enna e due a Trapani) di cui cinque in terapia intensiva. Mentre 78 sono in isolamento domiciliare, due sono guariti e due deceduti. Dall’inizio dei controlli, i laboratori regionali di riferimento (Policlinici di Palermo e Catania) hanno analizzato 1.477 tamponi, di cui 1.223 negativi e 139 in attesa dei risultati.

Sono saliti a 38 nella notte i casi di coronavirus in Sardegna. Una nuova positività è stata riscontrata a Sassari, secondo quanto riferito dalla Regione.