Coronavirus: protesta nel carcere di Matera, detenuto sul tetto

Per protestare contro le restrizioni ai colloqui decise a causa dell'emergenza coronavirus, una decina di detenuti del carcere di Matera si è rifiutata questa mattina di rientrare nelle celle

MeteoWeb

Per protestare contro le restrizioni ai colloqui decise a causa dell’emergenza coronavirus, una decina di detenuti del carcere di Matera si è rifiutata questa mattina di rientrare nelle celle: un detenuto è riuscito a salire sul tetto dell’istituto. Nel carcere sono intervenuti agenti di Polizia, Carabinieri e militari della Guardia di Finanza “per contenere e gestire la protesta in sinergia con la polizia penitenziaria“, ha reso noto il questore di Matera, Luigi Liguori, che ha definito “decisa” la protesta dei detenuti.