L’incredibile foto alla luce Uv che svela come il tempo di lavaggio sia importante nella pulizia delle mani

Grazie ad un olio minerale che si attacca ai germi, ed è visibile solo sotto una luce UV, l’esperimento mostra per quanto tempo bisogna lavare le mani

MeteoWeb

Lavarsi spesso le mani. Questo consiglio, che dovrebbe essere valido per tutti noi da sempre, dovrebbe valere tanto più ora che stiamo combattendo contro l’epidemia da Coronavirus. Ma lavarsi le mani nel modo corretto, a quanto pare, non è cosa da tutti. Innanzitutto acqua e sapone sono decisamente più efficaci del gel disinfettante, ma a fare la differenza molto spesso è il tempo che impieghiamo per farlo. A dimostrarlo con una foto a corredo di un post pubblicato su Instagram è stata l’attrice Kristen Bell. Nell’immagine si vedono delle mani, messe a confronto l’una con l’altra, e illuminate dalla luce Uv.

La foto non è stata scattata dall’attrice, ma come scrive lei stessa, ma le è stata inviata dalla madre. Lo scopo è quello di mostrare gli effetti positivi di una lavata di mani più efficace e decisa. Per farlo sono stati immortalati ai raggi UV sei passaggi: prima del lavaggio, dopo una sciacquata rapida, dopo 6 secondi sotto l’acqua senza sapone, dopo 6 secondi col sapone, dopo 15 e dopo 30 secondi. Grazie all’applicazione di una crema chiamata Glo-Germ, un olio minerale che si attacca ai germi, ed è visibile solo sotto una luce UV, l’esperimento mostra come solo con uno strofinamento di 30 secondi si abbia un’efficacia e una pulizia decisamente migliori.