Allerta Meteo, spettacolare ciclone mediterraneo sulla Sardegna: forti piogge in tutt’Italia [LIVE]

Allerta Meteo, minimo profondo a sviluppo ciclonico di quelli classici, con occhio di 998 hpa ben visibile a Sudovest della Sardegna ed estesa banda nuvoloso a sviluppo arcuato che copre tutto il paese. Vediamo le piogge live

MeteoWeb

Allerta Meteo – Spettacolare, l’immagine ciclonica mostrata dall’ultimo scatto satellitare di una mezz’oretta fa, prima che le immagini dal visibile si sbiadissero per l’avanzare dell’oscurità. Un classico e ben strutturato ciclone mediterraneo è in azione su tutto il nostro territorio, con occhio ben visibile  in prossimità della Sardegna sudoccidentale e una vasta banda nuvolosa di contorno, con classica formazione arcuata che investe tutta l’Italia. Si tratta di nubi prodotte da azioni frontali di tipo prevalentemente occluso, ossia con fusione di fronti freddi e caldi e precipitazioni particolarmente insistenti  e anche persistenti da Nord a Sud. Le manifestazioni delle precipitazioni sono tipiche dei due fronti in frequente fusione, talora più deboli da fronte caldo, in altri casi sotto forma di rovesci caratteristici del fronte freddo. Tutta l’Italia è stretta in anse depressionarie con valori barici al suolo mediamente compresi dai 1000 hpa  circa della Sardegna,  ai 1008/1010 hpa delle regioni tirreniche centro-meridionali in genere, fino al 1012/1014 hpa nel Nordest.

Scrivevamo di piogge presenti su gran parte del territorio,  in questa fase meno interessate le isole maggiori, più prossime all’occhio del ciclone,  quasi del tutto assenti sulla Sicilia, irregolari sulla Sardegna. Invece piogge diffuse sono presenti dalla Calabria, Puglia, fino al Piemonte, Lombardia, basso Veneto, in queste ore, occasionalmente al Nordest, anche qui spesso assenti. Particolarmente interessato  dai fenomeni quest’oggi il Piemonte, dove sono caduti localmente fino a 40-50 mm e buone precipitazioni anche se tutta la fascia tirrenica, dalla Calabria, alla Toscana e al Nordovest Appennino, con accumuli diffusi mediamente tra 12 e 20 mm, anche localmente oltre, fino a 24/25 mm sul Centro Nord Appennino. Accumuli più deboli Sulla Puglia e sulla Sardegna, mediamente tra 2 e 7 mm, esigui sul Sud Calabria e Sicilia, spesso assenti o con 1/2 mm.  Per le prossime ore serali e notturne, ci attendiamo precipitazioni in intensificazione soprattutto su Ovest Piemonte, tra Torinese e Cuneese, anche su Est Sardegna, specie tra Ogliastra e Est Cagliaritano. Sul Sudovest Piemonte e su Est Sardegna sono attesi fino a domattina altri 20-30 mm, quindi con precipitazioni in qualche fase anche forti, ma buoni accumuli con altri 5/10 mm, localmente fino a 15, anche tra il medio Adriatico e le regioni meridionali citate. Da segnalare anche una ventilazione moderata, a tratti sostenuta da Nordest sul medio-alto Adriatico e sul Centro Nord Appennino, da Est Sudest sul medio-basso Tirreno in mare e su Sud Calabria, Sicilia e Sardegna.

Per monitorare la situazione meteo in tempo reale, ecco le migliori pagine del nowcasting: