Corea del Nord, mistero sulla salute di Kim Jong-un: “Caso sospetto di Coronavirus nella scorta, ecco perché è scomparso”

Kim Jong-un non avrebbe presenziato alla cerimonia in ricordo del nonno Kim Il Sung perché c'era un caso sospetto di Coronavirus tra gli uomini della scorta

MeteoWeb

L’assenza pubblica del leader Kim Jong-un e di notizie certe dalla Corea del Nord sulle sue condizioni di salute non fanno altro che alimentare indiscrezioni di stampa: l’edizione in lingua inglese del giornale sudcoreano JoongAng Ilbo cita una fonte in Cina secondo la quale il leader non avrebbe presenziato il 15 aprile alla cerimonia in ricordo della nascita del nonno Kim Il Sung, perché c’era un caso sospetto di Coronavirus tra gli uomini della sua scorta personale.
E’ stata proprio quell’assenza del dittatore ad alimentare le prime ipotesi sulle sue condizioni di salute.
Secondo la fonte del giornale JoongAng Ilbo, Kim non avrebbe partecipato alla cerimonia “perché c’era un problema con il Comando della Guardia Suprema incaricata della sicurezza del leader nordcoreano“.
JoongAng Ilbo cita anche un funzionario cinese a conoscenza delle questioni nordcoreane secondo il quale “Kim è vivo e sta bene“. Dichiarazioni che confermano quelle rilasciate ieri a Fox News da Moon Chung-in, consigliere del presidente sudcoreano Moon Jae-in.