Coronavirus: “Nel decreto legge di aprile bonus di 800 euro, proroga della cassa integrazione e reddito di emergenza”

Nel decreto di aprile si dovrebbe arrivare ad un aumento del bonus da 600 a 800 euro, alla proroga della Cassa integrazione e all'introduzione del reddito di emergenza

Nel decreto di aprile, che dovrebbe essere varato alla fine della prossima settimana, si dovrebbe arrivare ad un aumento del bonus da 600 a 800 euro, alla proroga della Cassa integrazione e all’introduzione del reddito di emergenza. Ad affermarlo, nel corso di una conferenza stampa in streaming, è il sottosegretario all’Economia, Pier Paolo Baretta. “Ieri è tenuto un incontro tra il ministro Gualtieri e i rappresentanti di Anci e Upi – sottolinea – ed è stato ipotizzato uno stanziamento di 3 miliardi che verrà inserito nel decreto aprile”. Tre miliardi per i comuni a fondo perduto, spiega, “significa una boccata di ossigeno”. Per quanto riguarda la Cig, Baretta sottolinea che ci “sarà certamente un allungamento del periodo” e anche “la trasformazione dei 600 euro in 800” del bonus. Nel cosiddetto dl di Aprile, poi, ci sarà il “reddito di emergenza che riguarderà quella fascia di popolazione che si trova senza entrate, senza reddito e senza ammortizzatori sociali”.