Coronavirus, boom di tamponi nelle Marche: su 1453 test solo 47 positivi (3,2%), ricoveri in calo

Coronavirus: nel giorno in cui nelle Marche si è registrato un boom di tamponi processati, i casi accertati sono solo 47

MeteoWeb

L’aggiornamento quotidiano del Gores, il gruppo operativo che coordina l’emergenza sanitaria nelle Marche, riporta che nel giorno in cui nella regione si è registrato un boom di tamponi processati, 1.453 nelle ultime 24 ore, il numero più alto dall’inizio delle crisi sanitaria, i casi accertati sono solo 47, pari al 3,2% dei test effettuati (ieri il rapporto era pari al 4,7%). Il numero dei casi in tutta la regione sale a 5.924, il 19,39% rispetto ai 30.543 campioni processati, con un calo di poco meno dell’1% rispetto al dato diffuso il giorno precedente.
Registrato un nuovo un calo dei ricoveri nelle Marche, per il nono giorno consecutivo, 811 rispetto agli 862 di ieri, che si riflette soprattutto sugli reparti dove sono assistiti i pazienti piu’ acuti: nelle 11 terapie intensive degli ospedali ‘Covid-19′ della regione, sono attualmente ricoverati 76 pazienti, 2 meno del dato di ieri, un centinaio in meno rispetto ai giorni piu’ critici dell’emergenza. In diminuzione anche i ricoveri nelle aree di semi-intensiva (169 rispetto a 181), in quelle non infettive (339 da 372) e nelle degenze post critiche (227 da 231). Numeri positivi che si affiancano alla bassa crescita dei casi accertati nelle ultime 24 ore (47, +0,84% e totale a 5.924), al numero dei dimessi salito a 1.849 (+24), ma che fanno da contraltare al numero delle vittime, 845 fino a ieri.
Nelle ultime 24 ore, i casi complessivamente individuati in provincia di Pesaro-Urbino sono diventati 2.366 (19 piu’ di ieri), in quella di Ancona 1.764 (+4), in quella di Macerata 946 (+14), nel Fermano 399 (+4) e 273 nel Piceno (+2). E’ aumentato anche il numero di marchigiani in isolamento volontario nella propria abitazione: 122 piu’ di ieri e totale a 7.933, tra i quali 3.558 con i sintomi del ‘Covid-19′ (+1 rispetto a ieri); gli operatori sanitari in quarantena sono 1.295, 14 in piu’ nelle ultime 24 ore. Dall’inizio dell’epidemia i marchigiani che hanno passato volontariamente in casa due settimane di isolamento sono diventati 25.227. I casi complessivamente diagnosticati dall’inizio della crisi sono diventati 30.543 e i tamponi processati 46.492, numero che comprende anche i test effettuati sulla stessa persona.