Coronavirus: la Germania “ha speso 20 milioni per curare pazienti di altri Paesi, non saranno addebitati costi”

La Germania ha speso 20 milioni di euro per la cura dei 229 pazienti positivi al Coronavirus trasferiti da altri Paesi, tra cui l'Italia

MeteoWeb

Il Ministro della Sanità, Jens Spahn, ha affermato oggi che la Germania ha speso 20 milioni di euro per la cura dei 229 pazienti positivi al Coronavirus trasferiti da altri Paesi, tra cui l’Italia, nel momento della massima emergenza, sottolineando che ai pazienti e ai Paesi interessati non sarà addebitato alcun costo. Si è trattato di un gesto “di solidarietà europea“, ha precisato Spahn.
Dall’Italia sono stati ammessi nei reparti di terapia intensiva 44 pazienti, 130 dalla Francia e 55 dall’Olanda.
La Germania è disposta e ha la capacità per curare altre persone” in futuro, ha aggiunto Spahn.