Coronavirus, “notizie rassicuranti” dall’Europa: la curva epidemica si appiattisce, i DATI aggiornati

La pandemia di Coronavirus è "la più grande sfida nella salute pubblica che abbiamo mai affrontato", ma negli ultimi giorni fortunatamente ci sono "notizie rassicuranti"

MeteoWeb

L’Europa continua a fare i conti con nuovi casi e decessi per Coronavirus, ma la situazione, in base agli ultimi aggiornamenti, tende al miglioramento.
La pandemia di Covid-19 è “la più grande sfida nella salute pubblica che abbiamo mai affrontato“, ma negli ultimi giorni fortunatamente ci sono “notizie rassicuranti“, poiché le misure di contenimento “hanno rallentato la diffusione del virus” e hanno contribuito ad “appiattire” la curva epidemica, ha spiegato oggi Stella Kyriakides, commissario europeo per la Salute, durante un’audizione in videoconferenza davanti alla commissione Ambiente e salute pubblica del Parlamento europeo, in riferimento alla pandemia di Coronavirus e le misure dell’UE per affrontarla.

In dettaglio, altre 430 persone sono morte in Spagna a causa del Coronavirus: lo riporta il quotidiano spagnolo El Pais citando l’ultimo bilancio sanitario del paese. In tutto i decessi sono 21.282, mentre i casi di contagio sono 204.178 e 82.514 sono i guariti. Il Consiglio dei ministri dovrebbe comunicare oggi le condizioni che regoleranno le “uscite controllate” dei bambini a partire dal 27 aprile.

Il nuovo bilancio diffuso oggi dalla Germania riporta 4.598 vittime e 143.547 casi di contagio accertati, di cui 1.336 morti e 38.310 infetti in Baviera. I guariti sono 95.200. I dati sono stati diramati dall’Istituto Robert Koch di Berlino, ente responsabile per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive in Germania. Secondo il Rki, i Laender piu’ colpiti dalla pandemia dopo la Baviera sono la Renania settentrionale-Vestfalia e il Baden-Wuerttemberg, con rispettivamente 896 e 1.031 decessi, mentre i casi di contagio sono 29.389 e 28.712. Su scala nazionale, nelle ultime 24 ore, si registra un incremento di 194 vittime, 1.785 infetti e 3.700 guariti.

Nelle ultime 24 ore in Belgio sono stati segnalati 170 morti” a causa del Coronavirus, “di cui 106 nelle Fiandre, 36 in Vallonia e 28 a Bruxelles per un totale di 5.998 decessi dall’inizio dell’epidemia“: lo ha annunciato oggi il virologo Emmanuel Andre’ nella consueta conferenza stampa sulla pandemia. Le persone morte negli ospedali sono state 89, mentre 80 nelle case di risposo. Tuttavia, “i decessi sia nelle case di riposo sia negli ospedali stanno calando“, ha sottolineato Andre’, aggiungendo che i nuovi ricoveri rispetto a ieri “sono stati 172“, un dato che conferma la tendenza positiva di meno di 200 nuovi ricoveri giornalieri osservata negli ultimi giorni, precisano i media locali. “Rispetto a ieri sono stati segnalati 973 nuovi casi positivi per un totale di 40.956” contagi.