Coronavirus, Rezza: “Se il trend positivo prosegue, gli italiani potranno andare al mare, rispettando il distanziamento”

Coronavirus, Rezza: "Se il trend sarà di continuo, ulteriore miglioramento allora si potràpensare alla prospettiva delle ferie estive"

MeteoWeb

Se la situazione epidemiologica “confermasse l’attuale trend di miglioramento, allora ci si augura che gli italiani possano andare in vacanza, ma in questo caso si potrebbe andare in spiaggia ed al mare solo rispettando scrupolosamente il distanziamento sociale“: lo ha affermato il direttore del Dipartimento malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità Gianni Rezza, che invita alla prudenza: “Per parlare di vacanze è ancora un po’ presto ed è necessaria cautela“.
Se il trend sara’ di continuo, ulteriore miglioramento – spiega l’esperto all’ANSA – allora si potra’ pensare alla prospettiva delle ferie estive, ma sempre con estrema cautela e prudenza perche’ il virus, purtroppo, non scomparira’“. In spiaggia, quindi, “il problema maggiore sara’ rappresentate proprio dal rispetto del distanziamento sociale. Se andremo al mare, come speriamo, sara’ quindi essenziale il distanziamento appunto perche’ il virus continuera’ a circolare. Ci vorranno dunque piu’ controlli e vanno pensate modalita’ di sicurezza, dal numero di ombrelloni a distanza nei lidi, ad esempio, allo scaglionamento delle presenze“.