Previsioni Meteo: esplode l’alta pressione con caldo in aumento. Temperature estive nel weekend

Previsioni Meteo: l'anticiclone ha ripreso possesso del Mediterraneo e dell'Italia. Sarà un crescendo di caldo con apice tra domani e il weekend su alcune regioni, ma anche prime nubi e qualche pioggia nel fine settimana. L'evoluzione

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Anticiclone padrone della scena sul Mediterraneo e sull’Italia con bel tempo primaverile ovunque.I massimi di pressione sono saliti in maniera esponenziale, con 1025 hpa sulle regioni meridionali, tra 1020 e 1024 hpa sul resto dei settori. Alta pressione dominante anche su gran parte del Mediterraneo centrale e dall’Est Europa, mentre aree instabili continuano a riguardare l’Est Mediterraneo, localmente la Penisola iberica, l’Ovest della Francia e l’estremo Nordest del continente. Va detto che le temperature notturne e mattutine sono state ancora abbastanza fredde, soprattutto sui settori appenninici e aree interne centro meridionali, per via di una circolazione più settentrionale, seguita al passaggio instabile dei giorni scorsi. Massime prossime, invece, già in sensibile aumento, con valori che nella giornata odierna potranno spingersi fino a 25/26°C localmente, specie in Sardegna, occasionalmente 24/25°C anche in Sicilia e sul Medio Adriatico.  

Cerca il tempo per oggi,  l’ultimo scatto satellitare è eloquente, con cieli in prevalenza sereni su gran parte del paese, salvo nubi basse marittime sui Canali delle isole maggiori,  anche su Ovest e Sud Sicilia e Sud Sardegna, ma si tratta di nuvolosità senza altri fenomeni associati, e un po’ di velature alte verso l’alto Tirreno e il Piemonte.  L’ alta pressione, abbiamo detto, persisterà almeno fino al fine settimana con Apice tra domani e sabato. In questa fase, si realizzerà anche il clou del caldo, con valori termici alla quota convenzionale di 1500 m circa che potrebbero portarsi fino a +10/+12°C un po’ su tutto il territorio, ma isoterme anche di 13/14°C sulle Isole maggiori, e persino fino a +15/+16°C sul Centro Sud della Sardegna e occasionalmente su Ovest Sicilia. 

Sono termiche schiettamente estive che, al suolo,  potrebbero tradursi in valori mediamente compresi, come mostra l’ultima immagine, tra 25 e 27°C su gran parte delle pianure, ma punte frequenti di 28-29°C sulle regioni del medio-basso Tirreno, meridionali in genere e sulle Isole maggiori. Anzi,  sui settori insulari, in particolare sulla Sardegna, potrebbero raggiungersi anche valori estremi fino a 30/31°C tra venerdì e sabato. Piuttosto calda ancora la domenica, soprattutto sulle aree centro-meridionali, mentre proprio dal giorno festivo sulla Sardegna, qui con qualche anticipo anche sabato, poi al Nordovest e via via Sul Medio Alto Tirreno e sulle Prealpi centro-orientali, potrebbero arrivare più nubi e anche locali piogge, per via di prime infiltrazioni di aria umida occidentale.

Sul possibile peggioramento del tempo tra domenica e i giorni successivi, la redazione di MeteoWeb apporterà quotidiani e dettagliati approfondimenti nelle apposite rubriche sul medio-lungo periodo.