Previsioni Meteo, FOCUS su Pasqua e Pasquetta: sole assoluto, caldo in ulteriore aumento

Previsioni meteo per Pasqua e Pasquetta: alta pressione e circolazione calda primaverile. Interferenze umide da Ovest la sera di Pasquetta con piogge su alcune aree. Ecco tutti i dettagli

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Tanto sole sulla Pasqua degli italiani che, purtroppo, non potranno goderne appieno per le restrizioni covid-19.  Un anticiclone quasi dispettoso, propone a iosa un sole onnipresente, ahinoi, apprezzabile in gran parte solo da finestre e balconi.  Le condizioni anticicloniche, già presenti da qualche giorno, saranno persistenti per tutta la fase Pasquale , più forti proprio tra oggi e domani, con 570 decametri geo-potenziali in quota e valori barici al suolo mediamente compresi tra 1020 e 1023 hpa. Nel corso della Pasquetta, ci sarà qualche piccolo cedimento della pressione, per via di deboli infiltrazioni di correnti umide occidentali, provenienti da una bassa pressione iberica, le quali progressivamente porteranno più nubi e anche qualche pioggia in serata. Ma vediamo l’evoluzione più in dettaglio sia sotto l’aspetto dello stato del cielo, sia relativamente alle temperature che saranno calde, quasi estive e abbondantemente sopra la norma un po’ su tutto il paese.

 Nella cartina  fenomeni è espresso in sintesi, prima immagine a sinistra, il tempo tra oggi, sabato 11 di Vigilia, e domani, domenica 12 di Pasqua. I cieli saranno sereni pressoché ovunque, salvo qualche nube sparsa nelle ore più calde sulle Alpi  e al Sud in genere, mentre sulle coste del basso Tirreno, tra Campania, Calabria e Nordest Sicilia, nelle ore mattutine di entrambe le giornate, potranno essere presenti più nubi basse, causate da umidità marittima, magari temporaneamente più intense al primo mattino, ma poi in progressivo dissolvimento. Per Pasquetta, il tempo continuerà a essere stabile e soleggiato su gran parte del Paese, ma l’alta pressione inizierà a subire dei cedimenti,  in questa fase, per una moderata interferenza umida atlantica proveniente da un’area depressionaria in prossimità della Spagna. Ci sarebbe un progressivo aumento di nubi irregolari, in particolare sui settori alpini e sul medio-alto Tirreno con tendenza, in serata, ad addensamenti e anche a locali rovesci, soprattutto sulla Toscana, poi verso l’Umbria, le Marche e il Nord Lazio, in tarda serata. Tempo sempre asciutto altrove, ma con un po’ più di nubi, inizialmente sparse su buona parte del paese, in intensificazione la sera sulla Pianura Padana, sull’Emilia Romagna, anche su Abruzzo, Est Molise e verso la Puglia.

Uno sguardo, infine, al campo termico, che vedrà mediamente un aumento apprezzabile dei valori a larga scala sul paese.  In particolare, tra oggi e domani, Pasqua, come mostra il primo dettaglio a sinistra della seconda immagine termica, valori oltre la norma, colori arancio-rosso più accesi,  saranno presenti un po’ ovunque da Nord a Sud, ma in maniera più concentrata sulle aree centro-settentrionali. Su questi settori, le punte massime sono frequentemente attese tra +24 e +27°C, fino ad estremi di 28°C o anche oltre sulla Pianura padana centro-orientale. Valori tra  +24 e +27°C possibili anche sul Lazio, specie nel corso di domani, altrove massime mediamente comprese tra +23 e +26°C, salvo qualche grado in meno sulla Sicilia e sul Sud della Calabria, qui mediamente tra +22 e +24°C sulle pianure. Minime mediamente comprese tra +8 e +13°C. Non sono attese grosse variazioni per la giornata di Pasquetta con valori massimi mediamente in Italia tra +23 e +27°C,  magari sarà possibile qualche grado in meno al Nord, rispetto al weekend precedente, temporaneamente qualcuno in più al Sud, soprattutto sulla Puglia, e sul medio Adriatico.