Previsioni Meteo per il weekend: bel tempo prevalente, domenica qualche pioggia isolata. Ecco dove

Previsioni meteo: moderata alta pressione in questo fine settimana con sole sulla gran parte dei settori. Per domenica qualche fastidio in più, ma a carattere locale. Ecco i dettagli

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Fine settimana all’insegna di una moderata alta pressione sul Mediterraneo centrale e sull’Italia con tempo in prevalenza buono e anche ampiamente soleggiato. Non si tratta di una figura anticiclonica particolarmente significativa, i valori  barici al suolo sono medi o medio-bassi, si parte dai 1008 hpa delle regioni settentrionali,  a 1012 hpa delle aree centrali, fino al 1014 hpa sulle regioni del Basso Tirreno e sulla Sicilia. In quota decametri geo-potenziali tra 564 e 570.  Insomma, condizioni anticicloniche non affatto dichiarate, tuttavia in grado di portare una generale temporanea fase di stabilità su gran parte del paese anche se, come vedremo, infiltrazioni umide mediamente occidentali potranno dare  luogo via via  a qualche addensamento e a qualche fastidio locale soprattutto per domani, domenica 26. Come visibili anche dalla barica in evidenza, infatti, la moderata alta pressione che per oggi  interesserebbe anche l’Italia, per la giornata di domani è prevista migrare sulla Francia e verso il Regno Unito, lasciando l’Italia più esposta a infiltrazioni umide, in particolare sulle aree insulari, estreme meridionali italiane, su quelle Alpine e di Nordest. Ma vediamo più in dettaglio l’evoluzione del tempo per questo fine settimana.

 Per intanto,  la giornata di oggi  trascorrerà all’insegna del sole prevalente sulla gran parte dei settori  e senza precipitazioni, perlomeno fino alle ore serali. Vanno segnalate più nubi basse, per influenza di umidità marittima e anche per inversioni termiche conseguenti all’ irraggiamento notturno, sull’alto Tirreno, essenzialmente sulla Liguria, e poi sui settori appenninici nordoccidentali e sulle pianure occidentali, tra Piemonte, Sud Lombardia e Ovest Emilia. Su  queste aree, soprattutto in mattinata, sarà presente una diffusa copertura del cielo per nubi basse, nebbia e foschia, ma localmente in prosecuzione anche in giornata,  sebbene fenomeni  il  buona parte in dissolvimento via via con le ore più calde. Un po’ di nubi irregolari tra Lazio e Campania, sul medio-basso Tirreno, localmente sulla Sardegna, ma in un contesto qui ampiamente soleggiato,  nubi irregolari anche sui settori Alpini soprattutto settentrionali, qui con qualche addensamento. Sole splendente altrove o qualche nube sparsa di passaggio, ma innocua. Da segnalare, in serata, qualche addensamento in più sui settori alpini e prealpini in generale, con possibilità di qualche breve pioggia su quelli orientali e sul Friuli Venezia Giulia. La temperatura è più o meno stazionaria con valori massimi attesi mediamente tra 20 e 26°C, minime nella notte trascorsa tra 7 e 13°C.

Per la giornata di domani, domenica  26 aprile, maggiori infiltrazioni di correnti umide occidentali sulle aree settentrionali e su quelle insulari, con più nubi su questi settori e anche più piogge. In particolare addensamenti, locali piogge e qualche rovescio dovrebbero interessare soprattutto il Piemonte occidentale, i settori Alpini e prealpini un po’ tutti, qui più insistenti al pomeriggio e nella sera, anche di una certa intensità la sera su alto Adige.  Altri addensamenti e rovesci sparsi sulla Sardegna e poi anche sulla Sicilia, dapprima centro-settentrionale,  poi diffusamente su quella interna, con qualche rovescio più forte verso il Catanese meridionale e il Siracusano interno. Possibile qualche debole pioggia al pomeriggio anche sul Sud Calabria, specie in Aspromonte. Più nubi irregolari in giornata anche sulle regioni tirreniche e su buona parte di quelle centrali appenniniche, ma qui tempo asciutto e ancora con schiarite, al più qualche fenomeno occasionale sulle aree appenniniche verso sera. Maggiore ampio soleggiamento sulle aree adriatiche e sul resto del Sud, anche localmente sulle pianure centro-orientali del Nord. Le temperature sono attese in leggero calo al Nord e sulle isole maggiori, più o meno stazionarie altrove, con valori massimi ancora una volta compresi tra 20 e 26 °, minime tra 7 e 15 °. 

Uno sguardo infine ai venti, attesi generalmente moderati, anche con locali rinforzi sui bacini occidentali, soprattutto sui canali delle isole maggiori, sul Tirreno largo, verso le coste della Sardegna, sul medio-alto Adriatico e anche sullo Ionio centro-occidentale. Venti localmente moderati occidentali sui settori appenninici centro-settentrionali.