Coronavirus: in Africa finora pochi casi ma per l’OMS “sarà lunga, si temono fino a 190mila morti”

Secondo l'OMS, in Africa la diffusione del Coronavirus è più lenta ma rischia di durare anni, provocando la morte di 190mila persone nei prossimi 12 mesi

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, in Africa la diffusione del Coronavirus è più lenta ma rischia di durare anni, provocando la morte di 190mila persone nei prossimi 12 mesi: per l’OMS potrebbe potrebbe essere questo l’andamento della pandemia nel continente, destinata a diffondersi in diversi focolai di trasmissione durante i prossimi mesi e in grado di sopraffare un sistema sanitario già carente.
Secondo gli ultimi dati diffusi dall’OMS, sulla base di uno studio svolto in 47 Paesi su 54, nei prossimi 6 mesi potrebbero ammalarsi 10 milioni di persone, nei prossimi 12 tra 29 e 44 milioni mentre si rischia di registrare fino 190mila decessi.

Le conclusioni emergono da un nuovo studio dell’OMS, e sono state presentate dal direttore regionale per l’Africa, Matshidiso Moeti: “Il Covid-19 potrebbe diventare un appuntamento fisso nelle nostre vite per i prossimi anni a meno che un approccio proattivo non venga adottato da molti governi della regione. Dobbiamo testare, rintracciare, isolare e trattare,” ha affermato.

Finora nel continente circa 51mila persone sono risultate positive e le vittime sono state 2.012: un dato contenuto ma cresciuto del 47% nel corso dell’ultima settimana. L’OMS attende il picco di questa ondata tra 4 a 6 settimane se i governi non dovessero prendere ulteriori provvedimenti.
Ad avere contenuto e rallentato i contagi sono stati i lockdown imposti da diversi Paesi: “Dobbiamo riconoscere che i governi africani e le comunità locali hanno fatto molto. Grazie ai provvedimenti varati finora, al momento abbiamo evitato una situazione di guerra, diversamente da quanto previsto, e i tassi di trasmissione del virus sono più bassi rispetto a qualunque altra area,” ha affermato Stephen Karingi, direttore della Commissione economica ONU in Africa.