Coronavirus, Ministro Azzolina: “Gli studenti saranno tutti ammessi all’esame di maturità, tranne in 2 casi”

"I nostri studenti hanno il diritto di fare l'esame di Stato in presenza": lo ha affermato in videoconferenza stampa il Ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina

MeteoWeb

A meno che non dovessimo assistere a curva epidemiologica con contagi che salgono, i nostri studenti hanno tutto il diritto di fare l’esame di Stato in presenza“: lo ha affermato in videoconferenza stampa il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina. “Da qui al 17 giugno manca un mese, un mese in cui faremo monitoraggio, insieme al ministro Speranza” per controllare l’andamento dell’epidemia. “Nell’ordinanza abbiamo già previsto una clausola di salvaguardia che ci permette laddove” ci fosse un aumento del contagio o “già adesso” una situazione “incerta“, di “fare gli esami a distanza in modalità telematica“.

Gli studenti saranno tutti ammessi all’esame di maturità e nel caso di insufficienze, potranno recuperarle, ma ci sono due eccezioni che nulla hanno a che fare con il coronavirus“, ha proseguito Azzolina. “Solo in 2 casi circoscritti non saranno ammessi se il consiglio di classe non ha elementi per valutare lo studente perché nel primo periodo didattico non ha frequentato, quindi prima del coronavirurs, e serve l’unanimità del consiglio di classe. E poi se lo studente ha ricevuto provvedimenti disciplinari gravi. Esclusi questi 2 casi lo studente verrà ammesso“.

Il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina in diretta Facebook ha auspicato che durante l’esame di Stato, la cosiddetta maturità, i commissari facciano parlare gli studenti della loro esperienza durante il lockdown obbligato dalla pandemia di coronavirus.

Per la scuola media avevamo detto che gli studenti avrebbero dovuto presentare un elaborato. Abbiamo ascoltato le richieste delle scuole che ci hanno chiesto di dilatare nel tempo le procedure degli esami. Gli studenti scriveranno un elaborato, lo discuteranno online, ma avranno piu’ tempo. Per farlo avranno tempo fino al 30 giugno“, ha affermato il Ministro Azzolina.

Durante l’esame di Maturità sarà previsto un distanziamento di almeno due metri tra studente e commissione, che sarà composta da membri interni: lo prevedono le misure del Miur presentate oggi. Lo studente raggiungerà la scuola con la mascherina e la indosserà fino al momento dell’ingresso, che avverrà i modo scaglionato. Potrà abbassare la mascherina al momento dell’esame. “L’uso della mascherina è una condizione importante per lo studente e per il professore, anche una mascherina fatta in casa che consenta di proteggere te stesso e gli altri, ed è importante indossarla dall’uscita di casa fino alla scuola. Ma nel corso dell’esame, che sarà in presenza, lo studente può abbassare la mascherina se rimane a 2 metri di distanza,” ha spiegato Agostino Miozzo coordinatore del Comitato tecnico-scientifico, nel corso della conferenza stampa via Facebook.