Coronavirus, Crisanti: “L’indebolimento è una stupidaggine, i casi sono meno gravi per l’uso delle mascherine”

Il Coronavirus si è indebolito? Secondo Andrea Crisanti "non c'è nessuna evidenza sperimentale"

MeteoWeb

Il Coronavirus si è indebolito? Secondo Andrea Crisanti, direttore Microbiologia e Virologia – A.O. Università di Padova, “non c’è nessuna evidenza sperimentale” in merito, “poi un virus non è debole, forte, buono o cattivo, un virus è più o meno virulento e ha una capacità di trasmissione che si può misurare. Il resto sono stupidaggini“, ha spiegato in collegamento con Agorà su Rai3. “Sulla base di evidenze sperimentali fatte su grandi modelli si dimostra che quando un virus entra in un una nicchia ecologica, che siamo noi, la virulenza in genere aumenta invece di diminuire. Il fatto che oggi si vedano casi meno gravi è esclusivamente dovuto ad una diminuzione della carica virale in gran parte dovuto all’uso delle mascherine. Perché se io uso la mascherina, il mio interlocutore usa la mascherina, la quantità di virus che ci trasmettiamo è molto più bassa. La carica virale ha un impatto gigantesco sull’evoluzione della malattia. Se uno si infetta con molti virus o con pochi, si ha un decorso completamente diverso“.