Coronavirus: la Germania il tasso di contagio scende ancora, ma il Paese si prepara ad affrontare l’epidemia “almeno fino alla fine dell’anno”

La Germania si prepara ad affrontare l'epidemia di Coronavirus "almeno fino alla fine dell'anno". "Ora non siamo alla fine della pandemia"

MeteoWeb

Sono ormai più di 7.000 i decessi in Germania a causa della pandemia di Coronavirus: gli ultimi dati dell’Istituto Robert Koch riportano 7.119 morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria, 123 decessi in più rispetto ai dati di ieri mattina, e 166.091 contagi in totale, con 1.284 nuovi casi. I dati diffusi ieri registravano 165 decessi e 947 casi in 24 ore.
In Germania, stando all’Istituto Robert Koch, sono 139.900 le persone guarite dopo aver contratto l’infezione.
La Baviera, con 43.658 contagi e 2.050 morti, resta la regione più colpita. Berlino fa registrare 6.149 casi e 162 morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria.

Secondo l’Istituto Robert Koch il tasso di contagio R0 è calato a 0,65.

Ieri la cancelliera Angela Merkel ha comunicato ai leader regionali che saranno i 16 stati tedeschi ad assumersi la responsabilità di ulteriori allentamenti delle restrizioni imposte per il Coronavirus, nella misura in cui si impegneranno a rispondere rapidamente a nuovi eventuali aumenti delle infezioni. Le norme di distanziamento sociale verranno in ogni caso prorogate fino al 5 giugno.
Il Land tedesco dello Schleswig-Holstein è il primo ad abolire il divieto di viaggio e riavvia le attività turistiche a partire dal prossimo 18 maggio. Da questa data, alberghi, ristoranti e appartamenti per le ferie saranno di nuovo accessibili agli ospiti, ma nel rispetto delle regole igieniche e di distanziamento. Nella regione riaprono anche gli studi di fitness e sarà possibile avere “eventi con posti a sedere” fino a 50 persone.

La cautela, però, non manca: la Germania si prepara ad affrontare l’epidemia di Coronavirus “almeno fino alla fine dell’anno“. “Ora non siamo alla fine della pandemia, ma a metà strada, per un tratto che durerà parecchio, almeno per quest’anno, a essere molto ottimisti“, ha affermato il capo di gabinetto della Cancelliera tedesca Angela Merkel, Helge Braun, in una intervista all’emittente Deutschlandfunk.