Coronavirus, l’infettivologo Bassetti ottimista: “L’aumento di casi non si è visto dopo la riapertura, la curva dei contagi è in discesa ovunque”

Coronavirus, Matteo Bassetti: "I dati dei primi 11 giorni di riapertura del Paese ci dicono che un aumento dei casi non si è visto"

MeteoWeb

I dati dei primi 11 giorni di riapertura del Paese ci dicono che un aumento dei casi non si è visto. La curva dei contagi è in discesa ovunque, salvo qualche rara e piccola eccezione. Conta il fatto che il numero dei ricoveri è drasticamente calato: un mese fa erano 4.000 persone in terapia intensiva, oggi meno di 900. La situazione è buona e in qualche modo è forse l’indicatore più importante“: lo ha dichiarato all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova e componente della task force Covid-19 della Liguria.
Dal punto di vista scientifico i numeri dei nuovi ricoveri sono incoraggianti, poi siamo anche diventati più bravi nella gestione e siamo attrezzati anche per un eventuale aumento dei casi se dovesse esserci la necessità. Insomma siamo più preparati e pronti“.