Coronavirus: nasce su iniziativa dell’Esercito Italiano la campagna “Insieme per la solidarietà”

20 punti di distribuzione in altrettante piazze siciliane per dare un messaggio di vicinanza e solidarietà alle famiglie più colpite dal COVID 19

MeteoWeb

Nasce su iniziativa dell’Esercito Italiano la campagna “Insieme per la solidarietà” che si propone – attraverso la collaborazione sinergica con il Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza della Regione Siciliana – l’obiettivo di sostenere le famiglie maggiormente provate dai disagi dell’epidemia Covid. L’iniziativa, realizzata grazie alla collaborazione della rete delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, profondamente radicate nel territorio della Regione – prevede l’allestimento in venti piazze siciliane di punti di distribuzione dove verranno consegnati dispositivi di protezione individuale, generi di prima necessità e beni di conforto.

Non si tratta di un intervento con carattere risolutivo ma della volontà di testimoniare con un segnale tangibile la vicinanza delle istituzioni e la partecipazione solidale. Negli scorsi giorni le associazioni d’Arma – cui è stato affidato il coordinamento delle singole iniziative – hanno contattato parrocchie e organismi del terziario per individuare i soggetti più bisognosi di sostegno; a questi verrà destinato, infatti, per lo più il materiale raccolto.

“In particolare – spiega il Gen. Maurizio Angelo Scardino, comandante militare dell’esercito in Sicilia – dal capoluogo sono in partenza verso i 20 punti di distribuzione 15.000 mascherine messe a disposizione dal DRPC Sicilia, barrette di cioccolata recentemente omaggiate all’Esercito dal Consorzio di tutela del cioccolato di Modica IGP e dal Centro Siciliano Sturzo, quaderni, libri per bambini e altri generi offerti da realtà solidali sul territorio o acquistati attraverso la raccolta di fondi tutt’ora in atto da parte delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma che confluiscono nel Consiglio periferico ASSOARMA di Palermo.
Ruolo dell’Esercito sarà quello di approvvigionare i punti di distribuzione con materiali che al momento sono raccolti presso il Comando Militare dell’Esercito in Sicilia ed assistere, con assetti logistici e personale militare, le singole attività distributive grazie al concorso dei reggimenti e degli enti di Forza Armata di stanza in Sicilia”.
“Il felice rapporto di collaborazione tra Esercito e DRPC Sicilia – dice Calogero Foti, capo della protezione civile regionale – nel corso di quest’emergenza ha offerto numerose occasioni di consolidamento. Abbiamo potuto contare sin da subito sul prezioso contributo dei militari per la celere movimentazione dei dispositivi di protezione individuale dagli aeroporti d’entrata sull’Isola al magazzino centrale di smistamento di Boccadifalco e da qui alle sedi periferiche per la distribuzione capillare a tutti gli ospedali della regione. Un contributo prezioso che conferma il valore e la bontà di una collaborazione che offre un approccio sistematico nelle situazioni di emergenza”.
“Le Associazioni Combattentistiche e d’Arma – queste le parole del Gen. Santini, presidente del consiglio periferico di ASSOARMA – presidi valoriali con spiccata inclinazione al volontariato e vero valore aggiunto nel progetto, con il coordinamento di ASSOARMA, hanno creato la rete distributiva, coinvolto in un unico sforzo sinergico le numerose realtà solidali già operanti sul territorio e finalizzeranno nei prossimi giorni l’impegno assunto a favore delle fasce meno fortunate della popolazione siciliana”.
Da sempre, la sinergia amplifica i risultati. Una ricetta più che mai adeguata al difficile momento che stiamo vivendo.