Coronavirus, il Northern Territory in Australia festeggia la fase 2 con la riapertura dei pub: 175.000 litri di birra in viaggio per rifornirli

Il Northern Territory si accinge ad uscire dalle misure adottate in relazione alla pandemia a seguito del quasi azzeramento dei casi di COVID-19

MeteoWeb

Sono circa 175.000 i litri di birra che stanno raggiungendo i pub del Northern Territory (Australia), aperti da domani 15 maggio, per segnare l’inizio della fase 2.

Il territorio più settentrionale australiano, celebre per Uluru, il monolite simbolo dell’Australia e per la selvaggia natura del Kakadu National Park, si accinge ad uscire dalle misure adottate in relazione alla pandemia; una decisione presa dal Governo del Northern Territory a seguito del quasi azzeramento dei casi di COVID-19 registrati nel territorio (30 casi confermati in totale e nessun decesso). Un sostanziale allentamento delle misure restrittive che permetterà ai territorians di riprendere il loro stile di vita rilassato, nel rispetto delle regole di distanziamento sociale, autorizzando anche i pub a servire alcol all’interno dei locali.

Un passo in avanti per un ritorno alla “nuova normalità” attenendosi alle misure di distanziamento sociale che restano valide in tutto il Northern Territory.