Coronavirus, l’OMS lancia l’allarme: “Preoccupante l’impatto della pandemia sulla salute mentale”

Coronavirus: recenti rapporti indicano un aumento dei sintomi della depressione e dell'ansia in numerosi Paesi
MeteoWeb

L’impatto della pandemia sulla salute mentale delle persone è estremamente preoccupante“: lo ha dichiarato Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. “L’isolamento sociale, la paura del contagio e la perdita di familiari sono aggravati dall’angoscia causata dalla perdita di reddito e spesso dall’occupazione“.
Ora è chiarissimo che la salute mentale deve essere trattata come un elemento chiave della nostra risposta e del recupero dalla pandemia di Covid-19“, ha aggiunto il direttore OMS. “E’ una responsabilità collettiva dei governi e della società civile, con il sostegno dell’intero sistema delle Nazioni Unite. Un fallimento nel prendere sul serio il benessere emotivo delle persone porterà a costi sociali ed economici a lungo termine per la società“.

I recenti rapporti indicano un aumento dei sintomi della depressione e dell’ansia in numerosi Paesi. Uno studio in Etiopia, nell’aprile 2020, ha riportato una triplicazione della presenza dei sintomi della depressione rispetto alle stime pre-Covid-19.

Condividi