Coronavirus, ONU: il turismo potrebbe crollare fino all’80%

Coronavirus: le restrizioni ai viaggi e la chiusura di aeroporti e confini hanno fatto crollare il turismo internazionale nella sua peggiore crisi dal 1950

MeteoWeb

L‘Organizzazione mondiale del turismo ha rivisto drasticamente al ribasso le previsioni precedenti: il numero di arrivi di turisti internazionali potrebbe precipitare dal 60 all’80% nel 2020 a causa del coronavirus.
Le restrizioni ai viaggi e la chiusura di aeroporti e confini hanno fatto crollare il turismo internazionale nella sua peggiore crisi dal 1950, secondo l’organismo delle ONU.